Libera circolazione sui mezzi del sistema di trasporto integrato Alto Adige

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

L’utilizzo gratuito si riferisce a tutti i mezzi  pubblici pubblici del sistema di trasporto integrato Alto Adige e treni regionali fino a Trento.

  • I bambini d’età inferiore a sei anni nonchè i bambini residenti in Provincia, che hanno compiuto i sei anni d’età ma non frequentano ancora la scuola, viaggiano gratuitamente e senza titolo di viaggio. Essi possono utilizzare i mezzi di trasporto pubblico solo se accompagnati da una persona maggiorenne.
  • Le persone cieche ed ipovedenti, residenti in Provincia, possono utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici previa esibizione della tessera dell'Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti.
  • Le persone residenti in Provincia di Bolzano con un’invalidità civile pari ad almeno il 74%, persone non udenti o persone appartenenti ad un’altra categoria di invalidità, che in base alla deliberazione della Giunta provinciale n. 3755 del 09.10.2000 viene equiparata al grado di invalidità civile del 100%, persone residenti in Provincia di Bolzano che per una minorazione fisica permanente sono impossibilitate ad effettuare le operazioni di obliterazione, possono utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici. Su richiesta degli aventi diritto, viene rilasciata la tessera di libera circolazione “AltoAdige Pass free”.
  • Le persone che prestano servizio volontario civile o sociale ai sensi della legge provinciale del 19.10.2004, n. 7, possono utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici previa esibizione della carta di riconoscimento del servizio civile/sociale.
  • Giovani che assolvono in Alto Adige l’anno di volontariato sociale o il servizio volontario europeo ai sensi della relativa normativa, possono utilizzare gratuitamente i mezzi di trasporto pubblico limitatamente alla durata del servizio di volontariato. L’ufficio trasporto persone rilascia un’autorizzazione a viaggiare dalla quale risulta il periodo di utilizzo della stessa.
  • Le forze dell’ordine sono autorizzate al trasporto gratuito nell’ambito del loro servizio anche se viaggiano in borghese.
  • Il personale delle Forze armate è autorizzato al trasporto gratuito nell’ambito del servizio, purché viaggi in divisa.

Le persone residenti in Provincia di Bolzano con un’invalidità civile pari ad almeno il 74%, persone non udenti o persone appartenenti ad un’altra categoria di invalidità, che in base alla deliberazione della Giunta provinciale n. 3755 del 09.10.2000 viene equiparata al grado di invalidità civile del 100%, persone residenti in Provincia di Bolzano che per una minorazione fisica permanente sono impossibilitate ad effettuare le operazioni di obliterazione, possono utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici. Su richiesta degli aventi diritto, viene rilasciata la tessera di libera circolazione “AltoAdige Pass free”.

Gli aventi diritto devono essere residenti in provincia di Bolzano ed avere un'invalidità minima del 74%. Devono presentare la domanda su apposito modulo allegando copia del documento d’identità.

La domanda, con allegata la copia del documento d’identità, può essere inviata per posta, fax o e-mail all’Ufficio Trasporto Persone oppure può essere consegnata presso un punto vendita autorizzato. La lista dei punti vendita è disponibile sotto il link www.mobilitaaltoadige.info/it/punti-vendita-autorizzati.

Verranno effettuati idonei controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni (ai sensi dell’articolo 5, comma 7 della legge provinciale n. 17/1993 e successive modifiche).

L'emissione della tessera di libera circolazione è gratuita. L’emissione di un duplicato costa 20,00 euro.

Deliberazione della Giunta Provinciale Nr. 760 del 05.07.2016, articolo 16

Utilizzabile per:

• tutti i mezzi del Sistema di trasporto integrato Alto Adige
• AutoPostale Svizzera sulla tratta Malles e Monastero (CH)
• collegamento autobus S. Leonardo i.P.-Moso i.P.-Passo Rombo

Non utilizzabile per:
• treni a lunga percorrenza (Intercity, Eurocity, Euronight, Frecce di Trenitalia)
• treni regionali sulle tratte Brennero - Innsbruck e San Candido - Lienz
• autobus Nightliner
• trasporto biciclette ed animali (è necessario un biglietto di viaggio separato)

Come convalidare:
• autobus urbani, extraurbani, Citybus: registrazione di ogni corsa tramite “Checkin” alla salita sul mezzo;
• treni regionali: registrazione del viaggio presso la stazione di partenza tramite "Check-in”. Per le corse ferroviarie di connessione immediata non è necessario fare un’ulteriore convalida.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 07/01/2019)

Ente competente

38.2. Ufficio Trasporto persone
Palazzo 3b, Piazza Silvius Magnago 3, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 54 80
Fax: 0471 41 54 99
E-mail: trasporto.persone@provincia.bz.it
PEC: personenverkehr.trasportopersone@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/mobilita/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.