Affidamento di minori con problematiche psichiche/psichiatriche a strutture

Un servizio dei distretti sociali

Descrizione generale

L'affidamento ad una  struttura sociopedagogica integrata o socioaterapeutica consiste nell'affidamento di minore con problematiche psichiche/psichiatriche ad una struttura adeguata. Il minore può essere accolto a tempo pieno o parziale.

Tipologie:

  • Comunità alloggio socioterapeutiche
  • Comunità alloggio sociopedagogiche integrate
  • Centri diurni sociopedagogico integrati

La necessità dell'affidamento è rilevata con valutazione tecnica del servizio socio-sanitario competente e l'invio nella struttura avviene soltanto tramite gli stessi.

I genitori naturali sono tenuti a contribuire alle spese di sistemazione nella struttura in proporzione al proprio reddito. Il calcolo della tariffa viene effettuato dal Distretto sociale territorialmente competente. Ai fini del calcolo, ai sensi del DPGP 30/2000, della compartecipazione tariffaria a carico degli utenti accolti nei servizi verranno presi in considerazione i soli costi generali e non anche quelli sanitari.

Per ricorsi avverso le decisioni prese dal competente distretto sociale per il pagamento delle tariffe dei servizi sociali o concernenti l'erogazione delle prestazioni sociali, come sulle controversie in materia di ricovero e ammissione ad un servizio, è competente la Sezione Ricorsi della Consulta provinciale dell'assistenza sociale.

Si prega di considerare le informazioni fornite dai Comuni / Comunità comprensoriali.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 19/02/2020)

Ente competente

Distretto sociale BOLZANO Don Bosco Europa – Sede Europa
Via Palermo 54, 39100 Bolzano
Telefono: +39 0471 502750
Fax: +39 0471 502734
E-mail: DistrettoEuropa@aziendasociale.bz.it
PEC: assb@legalmail.it