Radiazione di un autoveicolo o motoveicolo per esportazione

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Si avvisa che dal 1° gennaio 2020 non è possibile effettuare una radiazione presso il servizio sportello di via Renon 12 ma solo presso il pubblico registro automobilistico (P.R.A.) con prenotazione sul sito ACI e presso le agenzie di pratiche automobilistiche. Il rilascio della targa C1 e la radiazione di rimorchi, ciclomotori, macchine agricole e macchine operatrici si possono ancora effettuare presso il servizio sportello in via Renon 12.

Dove?

La radiazione può essere richiesta al PRA – Pubblico Registro automobilistico in via Mendola n. 19/a, o in un’agenzia di pratiche automobilistiche autorizzata.

La radiazione di un veicolo può essere richiesta solo dal proprietario.

Se il richiedente è minorenne, la richiesta deve essere firmata da un genitore o da una persona che ne tiene la potestà.

Esistono attualmente 2 modi per radiare un veicolo per l'esportazione all'estero:

  1. Radiazione prima di esportare l'auto all'estero, in questo caso la revisione dell'auto non può essere più vecchia di 6 mesi e per guidare l'auto all'estero è necessario richiedere una targa C1 provvisoria presso il servizio sportello (26,20€).
  2. Radiazione dopo che l'auto è stata esportata e immatricolata nel paese estero (paesi UE e extra UE), in questo caso è necessario presentare copia della carta di circolazione estera come prova di avvenuta immatricolazione.

  1. Radiazione prima dell'esportazione all'estero: carta di circolazione italiana con etichetta di avvenuta revisione da non più di 6 mesi, targhe italiane, documento d'identità, certificato di proprietà.
  2. Radiazione dopo avvenuta immatzricolazione all'estero: copia della carta di circolazione estera, documento d'identità.

  • €uro 55,70, se si è in possesso del certificato di proprietà,
  • €uro 71,70, se si è in possesso del foglio complementare o in caso di smarrimento del certificato di Proprietà o dello stesso Foglio complementare

L'importo può essere pagato allo sportello in contanti, oppure con bancomat o carta di credito.

  • Articolo 103 del codice della strada

In caso di demolizione di un veicolo, bisogna rivolgersi presso un centro demolizioni veicoli (rottamatore) consegnando le targhe, la carta di circolazione ed il certificato di proprietà (CDP) o il foglio complementare. Il centro demolizioni invierà tutto al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Nel caso in cui si vuole esportare un'auto per darla dentro ad un concessionario o rivenditore estero, può succedere che l'auto non venga immatricolata all'estero in tempi brevi e quindi è necessario richiedere la radiazione prima di portarla all'estero, verificando sempre che la revisione sia stata fatta da non più di 6 mesi.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 03/03/2020)

Ente competente

38.0.1. Servizio sportello ripartizione mobilità
via Renon 12, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 35 20
0471 41 35 21
E-mail: sportello.mobilita@provincia.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Servizio sportello della Ripartizione mobilità

Lunedì - venerdì: ore 8.30 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 16.00