Notifica preliminare di cantieri (art. 99 D.lgs. 09.04.2008, n. 81)

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Il committente o il responsabile dei lavori, prima dell'inizio dei lavori, trasmette all'Ispettorato del lavoro la notifica preliminare elaborata conformemente all'allegato XII, nonchè gli eventuali aggiornamenti nei seguenti casi:

a) Nei cantieri in cui è prevista la presenza di più imprese esecutrici, anche non contemporanea.

b) Cantieri che, inizialmente non soggetti all'obbligo di notifica, ricadono nelle categorie di cui alla lettera a) per effetto di varianti sopravvenute in corso d'opera.

c) Cantieri in cui opera un'unica impresa la cui entità presunta di lavoro non sia inferiore a duecento uomini-giorno.

Una copia della notifica preliminare deve essere trasmessa, prima dell’inizio dei lavori oggetto del permesso di costruire o della denuncia di inizio attività, all’Amministrazione concedente; un’altra copia deve essere affissa in maniera visibile presso il cantiere in questione e custodita a disposizione degli organi di vigilanza.

Dall’aprile 2018 la notifica preliminare di cantiere può essere effettuata esclusivamente con modalità telematiche al link http://www.notificapreliminarebz.it/. L’Ispettorato del lavoro si avvale a tal fine di questa infrastruttura informatica messa a disposizione dalla Cassa edile della Provincia autonoma di Bolzano, con la quale la Provincia ha stipulato una apposita convenzione per la gestione del sistema di comunicazione tramite internet. Dopo la comunicazione e dopo ogni modifica il sistema informatico genera una ricevuta con i dati fondamentali della notifica e la spedisce al mittente tramite e-mail.

Annotazioni sulle agevolazioni fiscali

Gli articoli 1 della legge 27 dicembre 1997 n. 449 e 16-bis del decreto del Presidente della Repubblica n. 917/1986 nonché altre disposizioni prevedono detrazioni fiscali a favore di coloro che intendono eseguire opere edili rientranti in alcune tipologie.

Il decreto 18 febbraio 1998, n. 41, e il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 149646 del 2 novembre 2011 prevedono, tra l’altro, che nei suddetti casi i lavori non solo devono essere notificati agli uffici competenti, ma anche che una copia di tale comunicazione deve essere conservata per eventuali successivi controlli. In Provincia di Bolzano questa comunicazione è da inviare esclusivamente all’Ispettorato del lavoro.

La comunicazione dei lavori non è necessaria nei casi in cui non è prevista la notifica preliminare di cantiere. Questa informazione è pubblicata anche sul sito dell’Agenzia delle Entrate (vedasi link).

Ulteriori informazioni sono consultabili nella circolare della ripartizione Lavoro del 15 marzo 2018

Il mittente della notifica preliminare di cantiere (committente, responsabile dei lavori o libero professionista incaricato) deve preventivamente ed una sola volta registrarsi presso la piattaforma all’indirizzo www.notificapreliminarebz.it per ottenere le credenziali di accesso.

Dopo l’avvenuta registrazione all’indirizzo www.notificapreliminarebz.it per le credenziali di accesso non è necessario presentare ulteriori documenti.

L'uso del servizio è gratuito.

Decreto legislativo del 9 aprile 2008, n.81 coordinato con le disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 03 agosto 2009, n.106

http://www.provincia.bz.it/lavoro/leggi-contratti-collettivi/sicurezza-lavoro-leggi.asp

(Ultimo aggiornamento del servizio: 02/05/2018)

Ente competente

19.2. Ispettorato del lavoro
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 85 40
0471 41 85 41
E-mail: ispettorato-lavoro@provincia.bz.it
PEC: arbeitsinspektorat.ispettoratolavoro@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provinz.bz.it/lavoro

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: dalle ore 09.00 alle ore 12.00
Giovedì: dalle ore 08.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30

Scadenze

Prima dell'inizio dei lavori