Casa Acquisto o costruzione prima casa - contributi a fondo perduto

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Single, famiglie e giovani coppie che intendono acquistare o costruire alloggi privati o in cooperativa vengono sostenuti con contributi a fondo perduto.

In questa sezione trovate tutte le informazioni sulle caratteristiche, i requisiti e gli importi massimi del contributo a fondo perduto.

Il mutuo quindicennale o ventennale

Dal 01.09.2015 per le domande di agevolazione edilizia per la costruzione e per l'acquisto della prima casa verranno concessi solo contributi a fondo perduto e non più mutui senza interessi.

I contributi a fondo perduto in un’unica soluzione

  • Si tratta di un contributo a fondo perduto, da non restituire, che viene erogato in un’unica soluzione. I contributi vengono concessi sia per l'acquisto e la nuova costruzione che per la ristrutturazione di abitazioni.
  • Il contributo a fondo perduto può essere concesso a richiedenti, il cui reddito rientri in una delle quattro fasce di reddito. Inoltre devono raggiungere un punteggio minimo di 20 punti per l'acquisto e un punteggio minimo di 23 punti per la nuova costruzione oltre ad un reddito minimo. L’entità del contributo può variare a seconda dell’esatto ammontare del reddito.
  • In caso di acquisto da parenti o affini di primo grado (genitori, suoceri, figli, nuore, generi), non si ha diritto all'agevolazione edilizia.
  • In caso di acquisto di un'abitazione da ristrutturare, con un minimo di 25 anni di vetustà, si può presentare contemporaneamente o successivamente una domanda per la ristrutturazione.
    La relativa agevolazione consiste solo in un contributo a fondo perduto.
     

È importante sapere che i lavori di ristrutturazione possano iniziare solo 30 giorni dopo la consegna della domanda o dopo che é stato effettuato un sopralluogo da parte dei tecnici della Ripartizione edilizia abitativa. 

Attenzione: Qualora la domanda di agevolazione per il recupero della casa venga presentata successivamente a quella per l’acquisto, il vincolo sociale non deve essere riannotato, ma riparte per la durata di dieci anni dalla data del decreto assessorile di approvazione della domanda medesima.

Entità massima per richiedenti che raggiungono almeno i 20 punti

Questa tabella riporta gli importi massimi spettanti, calcolati solo in base alla fascia di reddito e alla composizione della famiglia. Per conoscere l'importo effettivo del contributo, che dipende anche dalla superficie e dal prezzo di acquisto dell'alloggio, è indispensabile rivolgersi ad un geometra dell'ufficio tecnico per l'edilizia agevolata o effettuare la simulazione online, completa del calcolo tecnico.

Importi massimi dei contributi a fondo perduto
Consistenza numerica della famigliaPrima fascia
45%
Seconda fascia
31,36%-44,89%
Terza fascia
24,55%-31,25%
Quarta fascia
20%-24,43%
Richiedente singolo 29.250,00 20.386,00
29.176,00
15.955,00
20.313,00
13.000,00
15.881,00
Richiedente con coniuge o convivente 42.750,00 29.795,00
42.642,00
23.318,00 29.688,00 19.000,00
23.210,00
Coniugi o conviventi con un figlio 52.650,00 36.695,00
52.517,00
28.718,00 36.563,00 23.400,00 28.585,00
Coniugi o conviventi con due figli 58.500,00 40.773,00
58.352,00
31.909,00
40.625,00
26.000,00
31.761,00
Coniugi o conviventi con tre figli 64.800,00 45.164,00
64.636,00
35.345,00 45.000,00 28.800,00 35.182,00
Coniugi o conviventi con quattro figli 67.392,00 46.970,00
67.222,00
36.759,00 46.800,00 29.952,00 36.589,00
Richiedente singolo con un figlio 40.500,00 28.227,00
40.398,00
22.091,00 28.125,00 18.000,00
21.989,00
Richiedente singolo con due figli 46.800,00 32.618,00
46.682,00
25.527,00
32.500,00
20.800,00
25.409,00
Richiedente singolo con tre figli 53.100,00 37.009,00
52.966,00
28.964,00 36.875,00 23.600,00 28.830,00

Le disposizioni speciali per giovani coppie sono state abolite dal 01/01/2017.

Per l'uso del servizio non valgono presupposti d'accesso.

Per l'uso del servizio non è richiesto di presentare ulteriori documenti.

L'uso del servizio è gratuito.

Maggiori informazioni si possono trovare nelle seguenti normative.

art. 51 fino a art. 57 della legge provinciale 17. dicembre 1998, n. 13.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 10/02/2017)

Ente competente

25.2. Ufficio Promozione dell'edilizia agevolata
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 87 40
Fax: 0471 41 87 59
E-mail: promozione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it
PEC: wohnbaufoerderung.promozioneedilizia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/edilizia-abitativa/

Orario d'ufficio:

Sede principale di Bolzano:

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1

(angolo via Macello) - tel. 0471/418710/40/60

lunedi, martedi, mercoledi e venerdi dalle 09:00 fino alle 12:00

giovedi dalle 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30

SEDI DISTACCATE: 

In corrispondenza delle ferie scolastiche, sono chiuse anche le nostre sedi distaccate. I periodi di chiusura vengono pubblicati di volta in volta sul sito Internet della Ripartizione Edilizia Abitativa.

Bressanone:

Viale Ratisbona 18 (Villa Adele)

Ogni secondo e quarto Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Brunico:

Piazza Cappuccini 3

Ogni primo e terzo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Merano:

Piazza della Rena 10

Ogni Martedi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Silandro:

Via Castello di Silandro 6

Ogni primo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.