Casa Acquisto o costruzione prima casa - annotazione tavolare del vincolo sociale

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Affinché l’Ufficio spese possa essere autorizzato ad erogare l'agevolazione edilizia è necessario prima* annotare il vincolo sociale presso l’Ufficio tavolare.

  *  in caso di liquidazione anticipata il vincolo sociale può essere annotato anche successivamente.

Tale vincolo può essere annotato tavolarmente in diversi modi:

A.        tramite notaio, in base a:

a)    contratto di compravendita; oppure

b)    contratto di mutuo ipotecario.

B.    tramite il Comune, in base a delibera di assegnazione di terreno agevolato;

C.    tramite l’Ufficio programmazione dell‘edilizia agevolata, in base ad un decreto del direttore della ripartizione edilizia abitativa.

Di seguito viene descritta la procedura per l'annotazione tavolare da effettuare presso l'Ufficio programmazione dell'edilizia agevolata con decreto del direttore di ripartizione:

1.     Dapprima deve essere presentata tutta la documentazione: Dopo avere presentato all’Ufficio tecnico tutta la documentazione elencata nella lettera di approvazione, il suddetto Ufficio emette il parere (interno) positivo all’annotazione del vincolo.

L’Ufficio programmazione invia* quindi al richiedente il modulo “Richiesta annotazione vincolo sociale“ nonché il Modello F23 precompilati in triplice copia per il pagamento delle imposte di registro (432,00 Euro); il decreto del Direttore di ripartizione deve infatti essere registrato. Le imposte possono essere pagate presso qualsiasi ufficio postale o banca, presentando tutte e tre le copie del modello.

*  Qualora il richiedente presentasse la „Richiesta annotazione vincolo sociale“ prima di avere inoltrato tutta la documentazione, allo scopo di velocizzare la liquidazione del contributo, si sottolinea che l’Ufficio non può – per motivi organizzativi - trattare tale domanda, che deve quindi essere archiviata.

2. Presentare la domanda all’Ufficio programmazione: Dopo l’avvenuto pagamento il richiedente deve presentare/inviare all’Ufficio programmazione - come conferma del versamento - un originale del Mod. F23 pagato, unitamente al modulo compilato “Richiesta annotazione vincolo sociale“. Alla domanda va allegata una marca da bollo da Euro 16,00.

3. Registrazione del decreto: Consegnato quanto sopra, l’ufficio emetterà il decreto del Direttore di ripartizione, che presenterà all’Agenzia delle Entrate, assieme al mod. F23 pagato, per la necessaria registrazione.

4. Annotazione del vincolo sociale: Non appena il decreto registrato torna all’Ufficio programmazione, viene inviato - assieme alla relativa domanda tavolare - all’Ufficio tavolare.  Quest’ultimo ufficio annoterà il vincolo sociale e spedirà copia del relativo decreto tavolare sia al richiedente che all’Ufficio programmazione.

5. Pagamento del contributo rispettivamente restituzione della fideiussione bancaria: Dopo un ultimo controllo dei documenti tavolari, la contabilità invierà all’Ufficio spese della Provincia l’ordine di liquidazione del contributo, che verrà accreditato direttamente sul conto bancario indicato dal richiedente.

Qualora il richiedente avesse chiesto - dietro presentazione di apposita fideiussione bancaria - il pagamento anticipato del contributo, l’Ufficio potrà ora restituire tale fideiussione alla banca, risp. emettere una liberatoria, dandone comunicazione via e-mail anche al richiedente. 

Costo totale:   Euro 448,00

La domanda di agevolazione deve essere stata approvata e il richiedente deve essere proprietario tavolare dell'alloggio.

Alla domanda va allegata una marca da bollo da Euro 16,00.

Il costo totale é di € 448,00.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 07/09/2017)

Ente competente

25.1. Ufficio Programmazione dell'edilizia agevolata
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 87 28 (Lorena Soligo)
0471 41 87 31 (Oscar Insam)
Fax: 0471 41 87 39
E-mail: programmazione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it
PEC: wohnbauprogramm.programmazioneedilizia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/edilizia-abitativa/

Orario d'ufficio:

Sede principale di Bolzano:

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1

(angolo via Macello) - tel. 0471/418710/40/60

Lunedi, Martedi, Mercoledi e Venerdi dalle 09:00 fino alle 12:00

Giovedi dalle 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30

SEDI DISTACCATE: 

In corrispondenza delle ferie scolastiche, sono chiuse anche le nostre sedi distaccate. I periodi di chiusura vengono pubblicati di volta in volta sul sito Internet della Ripartizione Edilizia Abitativa.

Bressanone:

Viale Ratisbona 18 (Villa Adele)

Ogni secondo e quarto Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Brunico:

Piazza Cappuccini 3

Ogni primo e terzo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Merano:

Piazza della Rena 10

Ogni Martedi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Silandro:

Via Castello di Silandro 6

Ogni primo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.