Diritti di segreteria

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

I diritti di segreteria riscossi dai Comuni sono versati dagli stessi nella misura del 10 per cento al bilancio provinciale (articolo 167 legge regionale 3 maggio 2018, n.2).

Con tali entrate viene alimentato un fondo destinato alla formazione e all’aggiornamento professionale dei segretari e delle segretarie comunali. Inoltre, tali fondi sono destinati alla copertura delle spese nel caso di collocamento in disponibilità dei segretari comunali per sopraggiunta oggettiva incompatibilità ambientale compreso il rimborso ai comuni delle spese sostenute per le indennità risarcitorie ed il trattamento economico dei segretari collocati in disponibilità.

Le modalità di versamento da parte dei comuni sono stabilite con comunicazione della Ripartizione Enti locali del 5 gennaio 2011.

I diritti di segreteria sono versati dagli enti locali in uno specifico fondo. Con i mezzi di questo fondo sono finanziate le spese previste dalla legge regionale 3 maggio 2018, n. 2.

Diritti di segreteria – certificazione versamenti (PDF oppure WORD)

L'uso del servizio è gratuito

Testo unico delle leggi regionali sull’ordinamento del personale dei comuni della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige (legge regionale 3 maggio 2018, n. 2).

Comunicazione diritti di segreteria n. 2/Rip. 7 (PDF oppure WORD)

(Ultimo aggiornamento del servizio: 16/10/2018)

Ente competente

Ufficio Promozione opere pubbliche
Palazzo 1, Piazza Silvius Magnago 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 11 40
0471 41 11 42
Fax: 0471 41 11 49
E-mail: promozione.opere@provincia.bz.it
PEC: foerderungbauarbeiten.promozioneopere@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/enti-locali/

Scadenze

Il versamento deve essere eseguito entro il 15° giorno successivo alla scadenza di ogni trimestre. La rendicontazione per il IV trimestre deve avvenire non oltre il 31 gennaio dell’anno successivo all’anno finanziario concluso. Le spese sono approvate singolarmente.