Impianti di riscaldamento – Controllo periodico dei fumi

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

I gestori degli impianti termici, siano essi alimentati con combustibili gassosi, liquidi o solidi, e che hanno una potenzialità nominale superiore a 35 kW, devono far eseguire un controllo annuale delle emissioni da uno spazzacamino abilitato.
Impianti alimentati con combustibili gassosi (metano, GPL): nell’ambito del controllo vengono misurate le emissioni di CO (monossido di carbonio) e di NOx (ossidi di azoto).
Impianti alimentati con combustibili liquidi (gasolio): nell’ambito del controllo vengono misurate le emissioni di CO (monossido di carbonio), di NOx (ossidi di azoto), l’indice di opacità e la presenza di sostanze oleose nei fumi.
Impianti alimentati con combustibili solidi (legna): nell’ambito del controllo vengono misurate le emissioni di CO (monossido di carbonio).

Per l'uso del servizio non valgono presupposti d'accesso.

Per l'uso del servizio non è richiesto di presentare ulteriori documenti.

Onorario dello spazzacamino secondo il tariffario provinciale di categoria.

I conduttori degli impianti termici devono incaricare per l’esecuzione della misura uno spazzacamino abilitato a loro scelta tra quelli indicati nella lista allegata.

Lo spazzacamino rilascia un protocollo di misura cartaceo che riporta i dati ed il risultato della misura.
Il conduttore ha l’obbligo di conservare il protocollo per 5 anni.

Lo spazzacamino è tenuto a trasmettere i dati di misura all’ufficio aria e rumore.

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 24/05/2019)

Ente competente

29.2. Ufficio Aria e rumore
Palazzo 9, via Amba Alagi 35, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 18 20
Fax: 0471 41 18 59
E-mail: all@provincia.bz.it
PEC: luftlaerm.ariarumore@pec.prov.bz.it
Website: http://ambiente.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: dalle ore 09.00 alle 12.00

Giovedì: dalle ore 08.30 alle 13.00 e dalle ore 14.00 alle 17.30

Scadenze

Il controllo delle emissioni degli impianti termici con una potenzialità nominale superiore a 35 kW alimentati con combustibili gassosi, liquidi o solidi, deve essere eseguito una volta l'anno.