Prenotazione per: Smarrimento, deterioramento o furto delle targhe - reimmatricolazione dell'autoveicolo o motoveicolo

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

A causa dell'attuale situazione di emergenza sanitaria (Covid-19), l'accesso allo sportello della ripartizione mobilità è possibile solo con prenotazione. Per effettuare la prenotazione è necessario uno SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure la carta dei servizi (scheda codice fiscale) attivata. Nella sezione di aiuto in myCIVIS trova informazioni a riguardo.

La prenotazione può essere effettuata anche da una persona diversa da chi viene allo sportello, l'importante è che la persona che viene allo sportello abbia con se la conferma di prenotazione in forma cartacea o digitale.

L'intestatario del veicolo in caso di smarrimento o furto delle targhe deve esporre denuncia agli organi di Pubblica Sicurezza entro 48 ore. Con la denuncia, l'utente può circolare per 15 giorni, collocando un pannello a fondo bianco e caratteri neri di dimensioni uguali alla targa originale, al posto di quella rubata o smarrita. Trascorsi 15 giorni senza che le targhe siano ritrovate, si può procedere alla richiesta di reimmatricolazione.

In caso di deterioramento della targa la richiesta di reimmatricolazione può essere presentata senza alcuna denuncia e senza attendere i 15 giorni.

Dove?

La denuncia va fatta agli organi di Pubblica Sicurezza.

La reimmatricolazione può essere fatto presso il Servizio sportello della Ripartizione mobilità, Via Renon 12, 39100 Bolzano, oppure al PRA - Pubblico Registro automobilistico, via Duca d'Aosta, n. 51, 39100 Bolzano, oppure presso un'agenzia di pratiche automobilistiche autorizzata.

Se il proprietario è minorenne, la richiesta deve essere firmata da un genitore o da una persona che ne tiene la potestà.

  • la denuncia di furto o smarrimento
  • in caso di furto o smarrimento di una sola delle due targhe, si deve restituire quella rimasta
  • se sono deteriorate si restituiscono entrambe
  • il certificato di proprietà
  • la carta di circolazione
  • un documento di identità in corso di validità
  • cittadini non appartenenti a Stati CEE devono esibire il permesso di soggiorno in originale oppure se dovesse essere scaduto, una fotocopia dello stesso e l'attestazione di pagamento postale del rinnovo

  • Auto Euro 146,88
  • Motoveicolo Euro 125,39

L'importo può essere pagato allo sportello in contanti, con bancomat o carta di credito.

  • Articolo 102 del Codice della Strada

Con la reimmatricolazione all'intestatario del veicolo viene rilasciato assieme alle targhe nuove, una carta di circolazione ed il. Il nuovo certificato di proprietà dovrà invece essere richiesto presso il pubblico registro automobilistico (P.R.A.) entro 60 giorni dalla data di rilascio della carta di circolazione.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 13/05/2020)

Ente competente

38.0.1. Servizio sportello ripartizione mobilità
via Renon 12, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 35 20
0471 41 35 21
E-mail: sportello.mobilita@provincia.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Servizio sportello della Ripartizione mobilità

Lunedì - venerdì: ore 8.30 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 16.00

Scadenze

In caso di smarrimento, deterioramento o furto delle targhe l'intestatario del veicolo deve fare la denuncia agli organi di Pubblica Sicurezza entro 48 ore.