Agevolazione all'economia - Internazionalizzazione a partire dal 01/01/2015

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Con deliberazione della Giunta provinciale n. 298 dd. 17/03/2015 sono state approvate nuove misure volte a favorire l'internazionalizzazione delle aziende; le stesse valgono a partire dal 01/01/2015.

Possono accedere alle agevolazioni per l’internazionalizzazione le imprese iscritte, secondo gli ordinamenti vigenti, nel registro delle imprese della Camera di Commercio di Bolzano e che svolgono un’attività economica in provincia di Bolzano.

Il settore del turismo è escluso dalle agevolazioni.

Presentazione domanda: Modulo

Approvazione e liquidazione agevolazione: Modulo 

La domanda deve essere provviste di marca da bollo da 16,00 €.

Sono ammessi ad agevolazione solo i progetti che riguardano aziende ubicate sul territorio della provincia di Bolzano e che hanno una ricaduta diretta sulle stesse 1. Analisi di mercato

Realizzazione di studi e ricerche nonché fornitura di consulenze da parte dei servizi di consulenza, delle strutture di ricerca o delle università, finalizzati all’acquisizione di informazioni utili alla conoscenza e alla penetrazione sui mercati esterni e interni al mercato comune europeo.

Spesa massima ammissibile: 20.000,00 € per singolo progetto

2. Progetti di  penetrazione del mercato e iniziative di prodotto

Per un periodo massimo di 12 mesi sono ammessi ad agevolazione i costi per la consulenza e i servizi offerti da strutture esterne e indipendenti dall’azienda per progetti di penetrazione del mercato e per l’adeguamento dei prodotti ai mercati di destinazione.

Spesa massima ammissibile: 40.000,00 € per singolo progetto

La durata dell’incarico non può superare i 12 mesi.

3. Partecipazione a esposizioni e manifestazioni fieristiche:

a) È ammessa la partecipazione a esposizioni e manifestazioni fieristiche che si svolgono fuori provincia di Bolzano, nonché alle seguenti fiere che si tengono a Bolzano:

·           Alpitec, Prowinter

·           Klimahouse, Klimaenergy, Klimamobility, Klimainfisso

·           Interpoma

·           Hotel

·           Viatec e Civilprotec

b) Sono ammesse le seguenti spese:

·           affitto dell’area

·           costi per noleggio e allestimento stand

·           montaggio e smontaggio stand

·           tasse d’iscrizione e partecipazione

4. Polizze di assicurazioni di crediti all’esportazione

Il limite minimo di spesa ammessa per singolo progetto è di 2.000 euro.

La spesa massima ammessa per una giornata di consulenza ammonta a 900 euro.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 21/04/2016)

Ente competente

35. Economia
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 413648 Evelyn Bellante - Handwerk/artigianato
0471 413654 Edith Tauber - Handwerk/artigianato
0471 413712 Maria Teresa Cerminara - Industrie und Gruben/industria e cave
0471 413708 Emilianna Tornatore - Industrie und Gruben/industria e cave
0471 413767 Elena Larcher - Dienstleistung/servizi
0471 413763 Elisabeth Gallmetzer - Handel/commercio
Fax: 0471 413707 Industrie und Gruben/industria e cave
0471 413659 Handwerk/artigianato
0471 413647 Handel und Dienstleistungen/Commercio e servizi
E-mail: artigianato@provincia.bz.it agevolazioni artigianato
ufficio-industria@provincia.bz.it agevolazioni industria
provvidenzecommercio@provincia.bz.it agevolazioni commercio e servizi
PEC: handwerk.artigianato@pec.prov.bz.it
industrie.industria@pec.prov.bz.it
handel.commercio@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/economia

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: dalle 9.00 alle 12.00

Giovedì: dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30

L'Ufficio artigianato offre un servizio di consulenza nei seguenti comprensori di valle.

  • Val Pusteria 1. giovedí del mese
    14.30 - 16.30
    Comunità Comprensoriale Val Pusteria
    Brunico - piazza Cappuccini 3/f
    Tel. 0474 412939
  •  Alta Val d’Isarco 2. mercoledí del mese
    14.30 - 16.30
    Comune di Vipiteno - Cittá nuova 21
    Tel. 0472 723700

Scadenze

È ammessa la presentazione di una domanda di agevolazione all’anno per ciascun progetto.

Le domande di agevolazione corredate da preventivi dettagliati e cronoprogramma devono essere presentate prima dell’emissione del documento di spesa (fatture e note onorario) e prima di ogni pagamento. In caso contrario il progetto non sará ammesso all’agevolazione.