Acqua - Rinnovo

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Per il rinnovo di un’esistente concessione d’acqua l’impianto idrico deve essere tecnicamente revisionato. Questa verifica deve essere eseguita da un tecnico abilitato alla libera professione con moduli standardizzati stabiliti dal concedente Ufficio gestione risorse idriche. Per ogni rinnovo di concessione viene trasmessa al concessionario una lettera con moduli parzialmente compilati per l’intero impianto. Il libero professionista incaricato deve compilare questi moduli assieme al concessionario e aggiungere i moduli per le singole componenti dell’impianto.

La domanda va corredata di una marca da bollo da 16,00 Euro, salvo i casi di esenzione previsti dalla legge. Anche per il rilascio del provvedimento finale è previsto il pagamento dell’imposta di bollo.

L’imposta di bollo può essere assolta indicando nella domanda (nell’apposito spazio) il numero identificativo e la data della marca da bollo, oppure utilizzando il modello F23 che è da allegare, scansionato, alla domanda (CODICE TRIBUTO = 456T; UFFICIO O ENTE = TBD).

Per tutti gli atti e provvedimenti amministrativi rilasciati per via telematica, l'imposta di bollo è dovuta nella misura forfettaria di 16,00 Euro, a prescindere dal numero dei fogli (comma 591, Legge di Stabilità n. 147/2013).


Legge Provinciale del 18.06.2002 n. 8 "Disposizioni sulle acque"

Legge Provinciale del 30.09.2005 n. 7 "Norme in materia di utilizzazione di acque pubbliche"

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 23/10/2017)

Ente competente

Ufficio Gestione sostenibile delle risorse idriche
via Mendola 33, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 47 70
Fax: 0471 41 47 39
E-mail: risorse.idriche@provincia.bz.it
PEC: gewaessernutzung.risorseidriche@pec.prov.bz.it
Website: http://ambiente.provincia.bz.it/