Mensa per scolari

Un servizio dei comuni dell'Alto Adige

Descrizione generale

I Comuni gestiscono il servizio di ristorazione scolastica per le scuole elementari, medie e superiori; i pasti sono preparati e confezionati giornalmente nelle cucine presenti sul territorio. L’obiettivo primario del servizio di ristorazione scolastica è offrire un’alimentazione corretta e bilanciata in un contesto che favorisca lo “star bene insieme a tavola” e permetta di articolare e diversificare i tempi della scuola.

I menù sono elaborati nel pieno rispetto delle tabelle LARN (Livelli di Assunzione giornaliera Raccomandati in Nutrienti) del Ministero della Salute e vengono autorizzati e supervisionati dal personale del Servizio dietetico e nutrizione clinica dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige.

Essi prevedono una rotazione stagionale nonché l’eventuale impiego di derrate biologiche e/o a km 0; vengono proposti piatti della tradizione locale.

Il servizio di ristorazione scolastica può essere attivato dal secondo giorno di scuola: le date di inizio e di termine del servizio seguono le richieste dei singoli istituti compatibilmente con i posti disponibili.

La domanda online deve essere predisposta dal genitore dell’alunno/a o dall’esercente la responsabilità genitoriale, tutore, tutrice o affidatario/a.

Ecco come accedere al servizio online.

  • Possono accedere al servizio alunni ed alunne, studenti e studentesse delle scuole primarie e secondarie e professionali nonché insegnanti preposti alla sorveglianza.
  • Le persone che intendono usufruire del servizio devono presentare annualmente domanda di iscrizione, orientativamente entro la metà del mese di giugno. I Comuni si riservano di accogliere successive domande in presenza di posti disponibili, prevedendo l’eventuale pagamento di un importo per la ritardata iscrizione. Per ulteriori approfondimenti si rimanda alle informazioni pubblicate sui siti istituzionali dei Comuni di Bolzano, Merano e Bressanone.

Il servizio online può essere utilizzato con:

Le esigenze dietetiche per motivi di salute dovranno essere comunicate agli uffici competenti secondo le disposizioni trasmesse da ogni singolo comune.
Per Bolzano la richiesta viene inoltrata online. 

Per ottenere la tariffa agevolata chi presenta la domanda di iscrizione deve essere in possesso del V.S.E. (Valore della situazione economica) riferito ai redditi dell’anno precedente, calcolato secondo i criteri della DURP (Dichiarazione Unificata del Reddito e Patrimonio) della Provincia Autonoma di Bolzano. Esempio: VSE riferito all’anno 2019 per l’iscrizione al servizio per l’anno scolastico 2020 – 2021.

È prevista una tariffa di partecipazione ai costi da parte delle famiglie. Ogni Comune, con proprio atto deliberativo, determina le tariffe e le relative agevolazioni tariffarie.

Legge provinciale 31 agosto 1974, n. 7 “Assistenza scolastica. Provvidenze per assicurare il diritto allo studio”.

Delibera della Giunta Provinciale n. 2019 del 13 giugno 2005 “Linee guida per la partecipazione della Provincia alle spese di gestione del servizio di refezione scolastica” e successive modifiche.

Decreto del Presidente della Provincia 11 gennaio 2011, n. 2 “Regolamento sul rilevamento unificato di reddito e patrimonio”.

Si prega di considerare le informazioni fornite dai Comuni / Comunità comprensoriali.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 27/03/2020)

Ente competente

Ufficio Scuola e del Tempo Libero
Vicolo Gumer 7, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 997 399
E-mail: mensa@comune.bolzano.it

Scadenze

Le domande d'iscrizione devono essere presentate entro il 15 giugno. 

Si prega di considerare il punto altre informazioni per eventuali proroghe del termine