Contributi alle imprese per lo sviluppo della mobilità elettrica in Alto Adige

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Possono ottenere contributi piccole, medie e grandi imprese dei settori artigianato, industria, commercio, servizi e turismo.

Sono escluse le attività dei settori agricoltura, silvicoltura, pesca, attività riguardanti le lotterie, le scommesse e le case da gioco.

Sono ammessi i seguenti investimenti, solo se strettamente attinenti all’attivitá d’impresa svolta in Alto Adige e che hanno una ricaduta diretta sulla stessa:

  • l’acquisto di veicoli elettrici a batteria, a celle a combustibile, “ibridi plug-in” nuovi di fabbrica per il trasporto di persone e merci;
  • l’acquisto di veicoli elettrici a due, tre o quattro ruote;
  • l’acquisto di biciclette cargo elettriche con una portata complessiva minima di 150 kg;
  • l’acquisto o la stipula di contratti di vendita con riserva della proprietà di stazioni di ricarica.

I veicoli agevolati devono essere immatricolati in Alto Adige.

Sono esclusi gli investimenti che sono destinati al noleggio.

Le agevolazioni sono concesse in forma di contributo a fondo perduto nel rispetto della norma “de minimis”.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 04/12/2017)

Ente competente

35. Economia
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 36 12 Stephanie Schenk - Abteilung/Ripartizione
0471 41 37 68 Astrid Götsch Pasquin - Handel/Commercio
Fax: 0471 41 36 13
E-mail: economia@provincia.bz.it
PEC: wirtschaft.economia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/economia/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: dalle 09.00 alle 12.00

Giovedì: dalle 08.30 alle 13.00 / dalle 14.00 alle 17.30

Scadenze

Le domande devono essere inoltrate attraverso un’unica comunicazione PEC entro il 31 ottobre 2017.