Agevolazioni all'economia - Misure svolte a sviluppare i comprensori sciistici

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Regime di agevolazione per lo sviluppo di centri sciistici ai sensi del regolamento d’esenzione n. 651/2014, Art. 55.

1) Categoria A: piccoli comprensori sciistici locali che esulano da una situazione di concorrenza internazionale e impianti di risalita di paese. In questa categoria sono ricompresi:

• "Piccoli comprensori sciistici" ai sensi del DPP 61/2006: comprensori sciistici con una portata complessiva non superiore a 5.500 persone/ora
• "Impianti di risalita di paese" ai sensi del DPP 61/2006, Allegato G

2) Categoria B: comprensori sciistici locali che esulano da una situazione di concorrenza internazionale. Questa categoria ricomprende:

• "Centri sciistici locali" che non contano più di 2.000 posti letto per sciatori e che non hanno un fatturato settimanale per Skipass superiore al 15% del fatturato totale
• “Centri sciistici locali” che contano meno di tre impianti, per una lunghezza inclinata non superiore a 3.000 m, oppure piccoli comprensori sciistici con una portata complessiva non superiore a 5.500 persone/ora

3) Categoria C: comprensori sciistici locali che operano in una situazione di concorrenza internazionale. Gli impianti sono suddivisi in:

• C1: impianti appartenenti a comprensori sciistici medio-piccoli, con portata complessiva inferiore a 20.000 persone/ora
• C2: impianti appartenenti a medi comprensori sciistici, con portata complessiva tra 20.000 e 50.000 persone/ora
• C3: impianti appartenenti a grandi comprensori sciistici, con portata complessiva superiore a 50.000 persone/ora (solo impianti delle zone confinanti)

Nuovo sistema di presentazione domanda

La domanda di contributo per "misure volte a sviluppare i comprensori sciistici" è un servizio online dell’Amministrazione provinciale. Per accedere ai servizi è necessario attivare l’identità digitale tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

La domanda deve essere presentata prima della realizzazione dell’investimento agevolato e cioè: prima dell’emissione delle fatture a saldo, della stipula dei contratti di noleggio a lungo termine e leasing e dei contratti di vendita di riserva della proprietà.

Il servizio online è gratuito e avviene tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Per saperne di più su SPID visita la pagina dedicate in myCIVIS  al seguente link https://my.civis.bz.it/public/it/spid.htm.

Documentazione richiesta vedi sotto "modulistica e allegati"

Imposta di bollo di 16,00 €

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 03/02/2020)

Ente competente

Ufficio Industria e cave
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: +39 0471 413703 Robert Bernardi
0471 41 37 01
E-mail: industria@provincia.bz.it
PEC: industrie.industria@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: ore 9.00 - 12.00

Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

Nuove domande possono essere inoltrate tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) a partire dal 20/01/2020 fino al 30/06/2020 (per costruzione bacini idrici e multifunzionali termine ultimo 30/04/2020).