Indennizzo dei danni da fauna selvatica

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

I termini “danno da selvaggina” esprimono un concetto coniato dalla mente umana. In natura l’influsso della fauna ha un suo scopo ecologico, tuttavia la loro influenza può causare nell’ecosistema e nei settori economici d’interesse umani alcuni danni, comunemente noti come i “danni selvaggina”.
L’amministrazione pubblica rimborsa sotto determinate condizioni anche danni cagionati dalla selvaggina all’agricoltura, quali danni da grandi predatori, faine e martore, volpi, lepri e ghiri.Dall'altra parte i danni da selvatico cagionati da specie cacciabili sulla base dei piani di abbattimento (cervi, caprioli e camosci) in linea di principio questi vengono risarciti dalle riserve di caccia in questione.

Per l'indennizzo dei danni ai veicoli causati dalla selvaggina sulle strade provinciali è responsabile la Ripartizione Servizio Strade tramite un servizio dedicato.

Le linee guida per le sovvenzioni messe a disposizione dall'amministrazione pubblica sono stabilite dalla delibera della giunta provinciale n ° 20 e 21 del 10/01/2017:
• delibera n. 20/2017
• delibera n. 21/2017
I fondamenti giuridici delle linee guida sono l’Art. 37 e Art.38 della legge provinciale n 14 del 17 luglio 1987, e il quadro normativo dell'Unione europea in materia di aiuti di Stato nel settore agricolo e forestale e delle aree rurali 2014-2020 (2014 /C 204/01)

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 18/01/2019)

Ente competente

Ufficio Caccia e pesca
Palazzo 6, via Brennero 6, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 51 70
0471 41 51 71
Fax: 0471 41 51 66
E-mail: caccia.pesca@provincia.bz.it
PEC: jagdfischerei.cacciapesca@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/