Scuola e Scuola dell’infanzia in presenza dal 16 al 20 novembre

Descrizione generale

Nella settimana dal 16 al 20 novembre compreso, le scuole dell’infanzia e le scuole primarie rimarranno aperte, ma l’accompagnamento pedagogico e l’insegnamento in presenza saranno garantiti solo a quei bambini i cui genitori o tutori lavorano nei cosiddetti servizi essenziali, ai bambini certificati secondo la Legge 104/92 e ai bambini che si trovino in una comprovata situazione sociale difficile. Fanno parte dei servizi essenziali coloro che operano:   

  • nel settore medico, infermieristico o dell’assistenza sociosanitaria;
  • nelle forze dell’ordine, nelle organizzazioni di soccorso o nel settore della Protezione civile;
  • nell’ambito del commercio di generi alimentari o di beni di prima necessità;
  • in farmacie o parafarmacie;
  • nel settore del trasporto pubblico locale;
  • in qualità di personale pedagogico, insegnante, di assistenza all’infanzia o collaboratore all’integrazione, che presti servizio in presenza. 

Per i bambini frequentanti le scuole primarie che non seguiranno la didattica in presenza è prevista l'attivazione della didattica a distanza.

Anche le scuole secondarie di I grado (medie) passeranno alla didattica a distanza, ma i bambini con certificazione e quelli seguiti dai Servizi Sociali avranno la possibilità di proseguire con la didattica in presenza.

Nelle scuole superiori, proseguirà la didattica a distanza, ma i genitori di ragazzi con certificazione o seguiti dai Servizi Sociali potranno richiedere che i figli proseguano con la didattica in presenza.

Per poter accedere al servizio in presenza offerto dalle scuole dell’infanzia o dalle scuole primarie, i genitori/esercenti la responsabilità genitoriale, impiegati nei settori sopra indicati, dovranno dichiarare di essere effettivamente in servizio dal 16 al 20 novembre (non obbligatoriamente per tutta la settimana, ma anche per periodi di tempo più brevi), di non poter affidare il bambino/la bambina ad un altro genitore/tutore, né ad altra persona di fiducia, di non potersi avvalere di forme flessibili di organizzazione dell’orario lavorativo o di modalità di smart working o home office.

La domanda di ammissione deve essere presentata mediante autodichiarazione entro venerdì 13.11. 2020, alle ore 12.00, secondo le seguenti modalità:

  • per le scuole dell’infanzia e le scuole di ogni ordine e grado in lingua italiana e ladina, tramite e-mail alla direzione scolastica competente; 
  • per le scuole dell’infanzia e le scuole primarie in lingua tedesca, preferibilmente in forma cartacea oppure tramite e-mail alla sede della scuola/scuola dell’infanzia; 
  • per le scuole secondarie di I e II grado in lingua tedesca tramite e-mail alla direzione competente (ciò è possibile solo per i due casi descritti sopra, vedi casella nel modulo di autodichiarazione).

Il modulo per l’autodichiarazione può essere scaricato in allegato, dal sito internet delle Direzioni Istruzione e Formazione o può essere ritirato presso le scuole e/o le Direzioni scolastiche. 

In caso di trasmissione tramite e-mail, non è necessario allegare al modulo la copia di un documento, né firmare il modulo in originale. L’invio della e-mail dall’indirizzo del genitore/tutore sarà, infatti, considerato una sorta di “firma debole”.
In caso di consegna del modulo in forma cartacea non è necessario allegare la copia di un documento di riconoscimento valido. Sarà sufficiente la firma riportata sull’autodichiarazione.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 13/11/2020)

Ente competente

Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige
39100 Bolzano
Telefono: Direzione Istruzione e Formazione italiana (vedi orario ufficio)
Website: http://www.provinz.bz.it/formazione-lingue/scuola-italiana Direzione Istruzione e Formazione italiana

Orario d'ufficio:

Direzione Istruzione e Formazione italiana
via del Ronco 2, 39100 Bolzano
Telefono: 
0471/411300 Direzione Istruzione e Formazione italiana
0471/411313 Direzione provinciale Scuole dell’infanzia in lingua italiana
0471/411358 - 0471/411356 Servizio Inclusione per la scuola in lingua italiana
Fax: 0471 41 13 09

E-mail: 
scuola.italiana@provincia.bz.it
direzioneprovincialescuoleinfanzia@provincia.bz.it
servizio.inclusione@provincia.bz.it 

Scadenze

La domanda di ammissione deve essere presentata mediante autodichiarazione entro venerdì 13.11. 2020 alle ore 12.00.