Vai al contenuto principale Vai alla navigazione principale Vai alla navigazione secondaria

Accreditamento delle agenzie educative presso l'Area Pedagogica del Dipartimento Istruzione e Formazione italiana
Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Accedi alla modulistica scaricabile

Descrizione generale

Le agenzie e gli enti che offrono iniziative formative rivolte ai dirigenti e docenti delle scuole in lingua italiana della provincia di Bolzano possono richiedere l'accreditamento all'Area Pedagogica italiana entro il 30 settembre di ogni anno secondo i criteri e le procedure definite nella direttiva permanente e relativa modulistica.

In base ad uno specifico accordo di reciprocità stipulato con il Ministero della Pubblica Istruzione, i soggetti accreditati dall'Area Pedagogica sono considerati accreditati anche a livello nazionale, fermo restando che il Dipartimento Istruzione e Formazione italiana di Bolzano è competente in materia di accreditamento soltanto per gli enti con sede legale in provincia di Bolzano.

Attualmente risultano accreditati definitivamente dalla Provincia di Bolzano i seguenti enti: Cls, Scintille.it, Canalescuola, AZB e CAI (vedi circolare con l'elenco degli enti accreditati).

I corsi proposti dagli enti accreditati non necessitano più dell'approvazione da parte del Sovrintendente. I dati relativi vengono comunque raccolti dall'Area Pedagogica ai fini della loro pubblicazione in Internet e nell'opuscolo relativo al Piano di Formazione (consulta le pagine del sito dedicate al Piano di Formazione).

Entro il 31 gennaio di ogni anno il Comitato tecnico preposto all'esame delle richieste pervenute entro i termini indicati esprime il parere circa l'ammissibilità del soggetto, in base alla completezza della documentazione, alla valutazione del possesso dei requisiti richiesti e alla qualità delle iniziative documentate.

I soggetti accreditati sono periodicamente sottoposti ad attività di monitoraggio, al fine di accertare il mantenimento dei requisiti e la costante qualità delle iniziative di formazione proposte.
La perdita dei requisiti o l'accertata mancanza di qualità degli interventi formativi comportano, salvo presentazione di documentate controdeduzioni ritenute valide, l'adozione di un provvedimento di cancellazione dell'ente dall'elenco dei soggetti accreditati per i due anni successvi, trascorsi i quali l'ente può ripresentare domanda di accreditamento.

Presupposti d'accesso

Si ricorda che il soggetto richiedente deve inviare, oltre alla domanda ed alle schede A e B (scaricabili nella sezione Modulistica), la documentazione richiesta dall’art. 3, comma 1, del Decreto del Sovrintendente concernente l'accreditamento, ovvero:

  • la documentazione di almeno due iniziative di formazione, rivolte al personale della scuola, realizzate precedentemente alla presentazione della domanda.
    Le iniziative svolte dovranno essere documentate con riferimento ai seguenti aspetti: obiettivi, programma dettagliato, luogo e tempi di svolgimento dei corsi, nomi dei relatori, elenco e provenienza scolastica dei corsisti, metodologia di lavoro, materiali e tecnologie usati, tipologie ed esiti della verifica, attestazione di avvenuta realizzazione delle attività
  • un piano di iniziative di formazione da realizzare nei dodici mesi successivi alla presentazione della domanda.
    Le iniziative da realizzare dovranno essere documentate secondo le seguenti voci: obiettivi, programma di massima, luogo e tempi di svolgimento dei corsi, nomi dei relatori, destinatari, materiali e tecnologie che si intendono utilizzare
  • la dichiarazione del possesso dei requisiti di cui all’art. 2, comma 2, del medesimo decreto
  • lo statuto dell'ente/agenzia
  • l'atto costitutivo.

Scadenze

Gli enti/agenzie che offrono iniziative formative rivolte ai dirigenti e docenti delle scuole in lingua italiana della provincia possono richiedere l'accreditamento all'Area Pedagogica entro il 30 settembre di ogni anno, secondo i criteri e le procedure definite nell'allegata direttiva permanente e utilizzando la relativa modulistica (documenti scaricabili nelle sezioni Normativa e Modulistica).

Documenti richiesti

Nella sezione Modulistica sono disponibili i modelli per la richiesta di accreditamento.

Costi

La procedura per l'accreditamento non comporta costi.

Normativa

I criteri e le procedure per l'accreditamento di soggetti che offrono iniziative formative per il personale docente delle scuole in lingua italiana della provincia di Bolzano sono fissati nella seguente normativa:

Website:

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

Ente competente

Area pedagogica
Area pedagogica

Unità organizzativa competente

Area pedagogica

Indirizzo

"Edificio Plaza", via del Ronco 2, 39100 Bolzano

Telefono

0471 41 13 55 (Sandra Rech)

Fax

0471 41 14 39

E-mail

Sandra.Rech@provincia.bz.it

PEC

ipi@pec.prov.bz.it

Website

http://www.ipbz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, il pomeriggio su appuntamento

(Ultimo aggiornamento: 24/02/2014)