Iniziative e pubblicazioni

Iniziative e pubblicazioni

Iniziative

La Riforma del Terzo Settore: prospettive e opportunità

Il convegno è  stato organizzato, in collaborazione con la Commissione regionale per gli enti cooperativi,
la Provincia Autonoma di Trento e le centrali cooperative Federazione Cooperative Raiffeisen, Cooperdolomiti, Legacoopbund, AGCI und Cooperazione Trentina, dall’Ufficio
Sviluppo della cooperazione e dall’Ufficio Affari di gabinetto e grazie all’aiuto di esperti e professionisti attivi in tutta Italia, sono stati spiegati la situazione attuale della Riforma del Terzo Settore al livello nazionale e regionale e gli aspetti giuridici e fiscali per le cooperative sociali e
le associazioni nella regione Trentino-Alto Adige:

Il Registro unico del Terzo Settore e le questioni connesse alla trasmigrazione delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale già iscritte ai registri provinciali | Das einheitliche Verzeichnis des Dritten Sektors und die Fragen im Zusammenhang mit dem Übergang, der in die Landesverzeichnisse eingetragenen ehrenamtlich tätigen Organisationen und Vereine zur Förderung des Gemeinwesens
Christoph Pichler - Ufficio Affari di Gabinetto - Provincia Autonoma di Bolzano | LandesAmt für Kabinettsangelegenheiten - Autonome Provinz Bozen

Il regime fiscale degli enti del terzo settore e dell’impresa sociale nella Riforma | Die Reform und die Besteuerung von Organisationen des Dritten Sektors und Sozialunternehmen
Maurizio Postal - Dott. commercialista e revisore legale, componente del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, con delega al no profit e alla fiscalità | Wirtschaftsprüfer und Rechnungsprüfer, Mitglied der nationalen Kammer der Wirtschaftsprüfer und Steuerberater für die Bereiche Non-Profit und Besteuerung

Effetti della Riforma del Terzo Settore sulle cooperative sociali e opportunità per le associazioni di trasformarsi in cooperativa | Auswirkungen der Reform des Dritten Sektors auf die Sozialgenossenschaften und mögliche Vorteile für Vereine bei einer Umwandlung in Genossenschaft
Mauro Iengo - Responsabile del dipartimento legale di Legacoop | Verantwortlicher der Rechtsabteilung von Legacoop

Codice del Terzo Settore - effetti sull’Associazionismo e punti di contatto con la Cooperazione | Der Kodex des Dritten Sektors - Auswirkungen auf Vereine und Gemeinsamkeiten mit dem Genossenschaftswesen - Sergio Bonagura - Cooperdolomiti Cooperazione Autonoma Dolomiti

Rapporti tra ente pubblico ed enti del Terzo settore: percorso della Provincia Autonoma di Trento nell’ambito dei servizi socio assistenziali | Zusammenarbeit zwischen öffentlichen Institutionen und Einrichtungen des Dritten Sektors: Die richtungsweisenden Entscheidungen der Autonomen Provinz Trient im Bereich der gesundheitlichen und sozialen Leistungen
Valeria Albertini - Servizio Politiche Sociali Provincia Autonoma di Trento | Bereich Sozialwesen - Autonome Provinz Trient

Nuovi scenari per la Cooperazione Sociale in Trentino-Alto Adige alla luce della Riforma del Terzo Settore | Neue Szenarien für Sozialgenossenschaften im Trentino-Südtirol angesichts der Reform des Dritten Sektors
Carlo Borzaga - Presidente Euricse | Vorsitzender Euricse

Moderatore | Moderator Riccardo Bodini coordinatore generale EURICSE | allgemeiner Koordinator EURICSE

 

Animazioni originali e informazioni chiare contraddistinguono i brevi video sulla cooperazione realizzati dalle Centrali cooperative dell’Alto Adige in collaborazione con la Provincia Autonoma di Bolzano. I video illustrano in modo semplice e comprensibile le caratteristiche e i valori delle cooperative, rendendo così la materia appetibile anche ai più giovani. Lo scopo è quello di far entrare la cooperazione nelle scuole superiori e offrire ai docenti materiale didattico adatto ad un insegnamento interattivo e al passo con i tempi.  

Le Centrali cooperative Raiffeisenverband Südtirol, Cooperdolomiti e Legacoopbund sono liete di invitarLa alla presentazione dei video

lunedì, 24 settembre 2018 alle ore 11.00
presso la sede del Liceo Economico-Sociale “Sandro Pertini”, 3. Piano in Via Maso della Pieve 4/F a Bolzano

Nell’ambito della conferenza stampa interverranno:

  • Christian Tommasini, Vicepresidente della Provincia
  • Manuela Paulmichl, Direttrice dell’Ufficio per lo sviluppo della cooperazione
  • Rappresentanti delle Intendenze scolastiche italiane e tedesche
  • Paul Gasser, Direttore generale del Raiffeisenverband Südtirol
  • Stefan Nicolini (produzione), Mirko Bocek (animazione)

 


Il valore aggiunto della formula cooperativa nel campo della cultura
Relazioni e dibattito con la presentazione di esperienze positive sul territorio nel campo della cultura con la formula cooperativa. Reti, partnership, cluster ed altri modelli di cooperazione nel settore.

giovedì 20 settembre - ore 14.00-16.00
CENTRO TREVI – via dei Cappuccini, 28 - 39100 BOLZANO

Saluti istituzionali Christian Tommasini
vicepresidente della Provincia ed Assessore alla Cooperazione e Cultura italiana

Relatori :
Cooperativa 19 – Massimiliano Gianotti, in collaborazione con OfficineVispa - “Il valore della cooperazione nei quartieri”
Coop. Soc. Accademia Arte della Diversità Teatro La Ribalta –Antonio Viganò– “L’ombra che ride” + video
Cooperativa Mairania 857 – Tiziano Rosani – “Mairania 857 – Una certa idea di Merano”
Cooperativa ZeLIG – Lorenzo Paccagnella – “30 anni di cooperazione” con proiezione di clip video
Cooperativa VINOROSSO – Simon Staffler - “Alpine Welt Music – eine musikalische Brücke tra i gruppi linguistici”

Moderano l’incontro Markus Frings – Mediaart - e Georg Stoumbos - Alpha & Beta

Il convegno "Cooperative sociali: un modello di inclusione" con temi relativi agli appalti pubblici, alle politiche sociali e alla cooperazione promosso dall’ufficio cooperazione della Provincia in programma venerdì 1° giugno, dalle 9 alle 12, nella sala conferenze del Palazzo provinciale 11 in via Renon 4, a Bolzano.

"Promuoviamo lo sviluppo economico, sociale, partecipativo ed inclusivo della nostra provincia, attraverso il conferimento di incarichi a cooperative sociali che inseriscono persone svantaggiate nel mercato del lavoro", afferma l’assessore alla cooperazione Christian Tommasini.

L’introduzione del convegno è a cura di Manuela Paulmichl, direttrice dell’ufficio provinciale cooperazione. Sono previsti quindi gli interventi dell'assessora provinciale alle politiche sociali, Martha Stocker, di Gianluca Nettis, direttore d’area Stazione unica appaltante, dell’avvocato Luciano Gallo, dell’assessore comunale Sandro Repetto, di Verena Egger dell’ufficio persone con disabilità, del Consorzio Joti, della Cooperativa sociale Eos ed, infine, della proiezione del "Mensa Brixen" della Cooperativa Zelig.

Il convegno è organizzato in stretta collaborazione con le Centrali Cooperative attivi nella Provincia di Bolzano: Federazione Cooperative Raiffeisen, Cooperazione Autonoma Dolomiti, Legacoopbund e A.G.C.I. Alto Adige-Südtirol

 

 

Manifestazione sulla cooperazione e sui modelli di finanziamento, dal crowdfunding a Confidi, gli strumenti alternativi di finanziamento alle imprese.

Quali strumenti alternativi di finanziamento delle imprese offre il sistema regionale della cooperazione? Le risposte a questa domanda saranno al centro della manifestazione "Come finanziare la mia impresa" in programma 17 aprile 2018 a Casa Kolping a Bolzano.

Aprirà i lavori la relazione di Christian Christianell, direttore di Confidi, la cooperativa di garanzia locale a sostegno delle cooperative.

Anton Josef Kosta, direttore della Cassa Raiffeisen di Brunico, parlerà del futuro delle banche di credito cooperativo.

Il crowdfunding sarà invece al centro delle relazioni di Sigrid Regensberger (VergissMeinNicht) e di Alberto Giusti, un business angel.

Introduce i lavori il vice presidente della Provincia e assessore alla cooperazione Christian Tommasini. L'incontro è organizzato da Legacoopbund, Federazione Cooperative Raiffeisen, Agci e Cooperdolomiti.

L'appuntamento si tiene martedì 17.04.2018 dalle 17 alle 19 alla Sala Josef della Casa Kolping, in largo Kolping 3 a Bolzano.

Terzo appuntamento all’approfondimento di temi di interesse per il mondo della cooperazione organizzato dal Dipartimento provinciale allo Sviluppo della cooperazione in collaborazione con le quattro centrali cooperative del territorio, dedicato al co-housing e ai nuovi modelli abitativi.

L’incontro “Cohousing e ai nuovi modelli abitativi in cooperativa” è in calendario giovedì 22 febbraio alle 17 nel cortile interno di Palazzo Widmann, a Bolzano e intervengono

Monica Devilli, vicepresidente cooperativa Abitare nella terza età  - "Abitare nella terza etá“

Stefan Walder, direttore di ripartizione Edilizia abitativa - “Co-Housing – I primi passi”

Teresa Pedretti, responsabile del progetto Cohousing Rosenbach - "L'esperienza del CoHousing come attivatore per la rigenerazione urbana"

Maria Chiara Pasquali, ex assessora comunale - “Qualità del vivere ed abitare a Prati di Gries: un percorso di partecipazione e condivisione”

e l’assessore alla Cooperazione e Edilizia abitativa Christian Tommasini.