News

Nominati gli organi di IDM, il presidente sarà Thomas Aichner

IDM Südtirol Alto Adige, l’Azienda speciale per l’economia della Provincia e della Camera di commercio di Bolzano, prende sempre più forma: oggi (22 dicembre) sono stati nominati gli organi dell’ente che a inizio 2016 nascerà dalla fusione tra BLS, EOS, Alto Adige Marketing e TIS. Thomas Aichner è stato indicato come presidente, il suo vice sarà Federico Giudiceandrea.

"Dal 1° gennaio - sottolinea il presidente Arno Kompatscher - le aziende altoatesine avranno un partner forte che potrà dare impulso all’economia locale". Dopo l'accorpamento di Alto Adige Marketing ed EOS e la trasformazione della EOS stessa in IDM Südtirol Alto Adige, mancava solo l’ultimo passaggio: la nomina degli organi. Oggi (22 dicembre) i proprietari (Provincia di Bolzano e Camera di commercio) hanno dato il via libera all’avvio delle attività nominando il consiglio d’amministrazione e il Collegio sindacale, e confermando in qualità di direttore Hansjörg Prast. "Abbiamo rivolto molta attenzione al coinvolgimento diretto dell’economia - prosegue Kompatscher - e per questo negli organi di IDM Südtirol Alto Adige sono stati nominati rappresentanti di ogni settore. In questo modo si garantisce che la nuova azienda sia sempre sintonizzata con ciò che accade in ambito economico in Alto Adige". "Per la Camera di commercio è importante contribuire al rafforzamento della competitività e della forza innovativa - aggiunge il presidente Michl Ebner - l’IDM dovrà essere un laboratorio di idee in grado di cogliere i trend innovativi restituendoli all’economia sotto forma di input".

Per designare il CdA, composto da 6 membri, sono state raccolte proposte da tutte le associazioni economiche e dal mondo delle cooperative: quattro membri risultano essere di nomina provinciale, mentre due sono stati indicati dalla Camera di commercio. La Provincia, su proposta dell’Unione commercio turismo servizi, ha nominato Thomas Aichner, su proposta dell’Unione albergatori e pubblici esercenti (HGV) Hansi Pichler, su proposta del Bauernbund Annemarie Kaser, mentre Cristina Larcher è stata indicata dalle altre associazioni di categoria e dalle cooperative. La Camera di commercio, invece, si è accordata su Gerd Lanz (Associazione provinciale artigiani APA) e su Federico Giudiceandrea, proposto da Assoimprenditori. Aichner e Giudiceandrea sono stati nominati all'unanimità presidente e vicepresidente di IDM, il consiglio di amministrazione resterà in carica per tre anni.

"Durante la riunione dei proprietari - aggiunge Michl Ebner - è stato definito anche il collegio sindacale, con i membri che sono stati scelti tra coloro che già ricoprono questo ruolo all'interno delle quattro società per sfruttare sia la confidenza con i temi, sia la garanzia di una maggiore continuità". Presidente del collegio sindacali è stato nominato Peter Gliera, l'organo sarà completato da Philipp Oberrauch, il cui nome è stato indicato dalla Provincia, e da Sandra Lando che è stato invece proposto dalla Camera di commercio. A breve il CdA nominerà anche i membri dei due comitati tecnici che avranno il compito di supportare la nuova azienda speciale nell’elaborazione del programma annuale delle attività. Un comitato si dedicherà al marketing, mentre l’altro si concentrerà su innovazione ed export. Anche i membri di questi due gruppi di lavoro saranno proposti dal mondo economico.

LPA