News

Kompatscher: export elevato è crescita economica e posti di lavoro

"Le imprese che esportano contribuiscono notevolmente a sviluppare la nostra economia”, commenta il presidente Arno Kompatscher il +1,5% dell'export 2016.

Nel 2016 il volume dell’export delle imprese altoatesine ha raggiunto i 4,43 miliardi di euro, che si traduce in un +1,5% complessivo rispetto alle esportazioni nel 2015 (per i dettagli: comunicato odierno USP 1242). "Le aziende che esportano contribuiscono in misura notevole alla crescita della nostra economia. È un dato importante, perché da questo sviluppo dipendono anche molti posti di lavoro", commenta il presidente Arno Kompatscher l’ottima performance dell'anno appena concluso. 

La forte dipendenza dai mercati germanofoni è comprensibile, ma comporta anche una certa dose di rischio. "Per questo le imprese sono chiamate a migliorare costantemente il proprio knowhow per poter affrontare con successo la concorrenza internazionale", aggiunge Kompatscher. Un grosso vantaggio che le imprese locali già possiedono, osserva il Presidente, "è la flessibilità, ovvero la capacità di reagire rapidamente alle mutate situazioni." Per le piccole imprese, inoltre, è sicuramente una decisione saggia quella di cooperare con altre aziende, "per poter offrire servizi congiunti e provare assieme il passo avanti verso i mercati lontani."

IDM, l’Azienda provinciale per l’economia, "è al fianco delle imprese in modi differenziati per sbarcare sui nuovi mercati e per essere presenti in forma più diversificata e quindi stabile in futuro", afferma il presidente di IDM Thomas Aichner. Un forte management di mercato, infatti, contribuisce anche ad affrontare adeguatamente determinati rischi collegati agli scambi commerciali: "IDM si è confermato un buon partner delle nostre imprese, e i risultati ci confortano", conclude Kompatscher.

LPA