News

  • MEMC, Bizzo a Roma: "Accelerare con l'Austria, giugno mese decisivo"

    Nuovo incontro a Roma, presso il Ministero dello sviluppo economico, per quanto riguarda la crisi della MEMC di Sinigo. "Il progetto per la connessione transfrontaliera è bene avviato da parte italiana - spiega l’assessore al lavoro Roberto Bizzo - ora occorre che l’Austria acceleri i tempi". In ogni caso, il mese di giugno sarà fondamentale: il 5 è previsto a Innsbruck un vertice con Tiwag, negli stessi giorni sono attesi in Italia i vertici della multinazionale.

  • Patto per il lavoro, prima discussione del piano in Commissione impiego

    Primo passaggio in Commissione impiego del piano provinciale per il lavoro, il documento programmatico elaborato nei mesi scorsi che contiene le strategie pluriennali in tema di politiche occupazionali. Discusse e approfondite le linee generali e le misure della prima bozza, emerse sia dal blog interattivo che dagli workshop tematici. "Abbiamo posto le basi per il via libera definitivo del piano - spiega l’assessore Roberto Bizzo - che confidiamo arrivi entro l’estate".

  • Giovani e lavoro, Bizzo: "Puntare su crescita con il Parco Tecnologico"

    Intervenendo al convegno su "giovani e lavoro" organizzato dall’IPL, l’assessore provinciale Roberto Bizzo ha parlato della situazione altoatesina, sottolineando "la necessità di puntare sulla crescita per garantire il benessere anche in futuro". Tra le chiavi per raggiungere questo obiettivo, Bizzo ha citato il Parco Tecnologico.

  • "Mercato del lavoro news": L’andamento occupazionale nel settore edile

    È stato pubblicato dall’Osservatorio del mercato del lavoro il nuovo numero di "Mercato del lavoro news" incentrato sul tema: "L’andamento occupazionale nel settore edile"

  • Piccole imprese: Dal 1° giugno procedura standardizzata per la valutazione dei rischi per la redazione del relativo documento

    Dal 1° giugno 2013 le imprese con addetti, anche quelle con meno di 10, sono tenute a redarre un documento standard per la valutazione dei rischi aziendali e delle relative misure di prevenzione e protezione. Come informa l’assessore provinciale al lavoro, Roberto Bizzo, prevede una nuova regolamentazione statale.

  • Giovani e lavoro, Bizzo il 16 maggio alla presentazione della ricerca IPL

    Anche l’assessore Roberto Bizzo parteciperà alla presentazione della ricerca su giovani e lavoro svolta dall’AFI-IPL (Istituto promozione lavoratori). Bizzo interverrà con una relazione sulle politiche per l’occupazione giovanile in Alto Adige. L’appuntamento è per giovedì 16 maggio nel cortile interno di Palazzo Widmann.

  • Sensibile aumento della disoccupazione nel mese di aprile

    Dai dati pubblicati nell’ultimo numero de “Il mercato del lavoro in provincia di Bolzano ... in breve” emerge che nell’aprile di quest’anno si è registrato un aumento del 40% della disoccupazione rispetto allo stesso mese del 2012.

  • MEMC, governo chiede all'Austria di accelerare i lavori per interconnessione

    Trasferta romana per l’assessore al lavoro Roberto Bizzo, che al Ministero per lo sviluppo economico ha partecipato alla riunione del tavolo tecnico sulla crisi della MEMC di Sinigo. "Si è trattato di un incontro interlocutorio - sottolinea Bizzo - ma abbiamo avuto conferma che il governo italiano ha chiesto all’Austria di accelerare i lavori per la linea di interconnessione".

  • Nota dell'assessora Kasslatter Mur in merito alla giornata del 1° maggio

    In occasione della giornata internazionale del lavoro che si celebra, come di consueto, mercoledì 1° maggio, l’assessora provinciale Sabina Kasslatter Mur, ha diramato una nota nella quale sottolinea l’importanza della conciliabilità tra lavoro e famiglia e pone l’accento sulle ripercussioni della precarietà del lavoro sui rapporti famigliari.

  • Occupati e disoccupati - 2008-2012 (ASTAT)

    Secondo i dati dell’Istituto provinciale di statistica (ASTAT), nell’anno 2012 in provincia di Bolzano sono 108.700 le donne occupate e 136.500 gli uomini occupati. La percentuale dei lavoratori a tempo determinato su tutti i lavoratori dipendenti ammonta al 15,7%. 10.600 sono le persone in cerca di occupazione, con un tasso di disoccupazione del 4,1% (7,1% nel capoluogo provinciale e 15,8% tra i residenti extracomunitari).