Mercato del lavoro news

Mercato del lavoro news 2018

Nr Data Descrizione Download
Nr. 7 luglio Professioni accademiche e para-accademiche in Alto Adige
Circa il 18% (36.200) dei 202.000 dipendenti occupati complessivamente nel 2017, ha esercitato una professione accademica o para-accademica (per la definizione si legga la nota finale). Nel settore pubblico la loro quota rispetto al totale degli occupati (50%) è di gran lunga superiore rispetto a quella nel settore privato (7%). Vi sono altresì differenze per sesso, cittadinanza, luogo di lavoro e settore economico.
Nr. 6 giugno Diplomati delle scuole superiori sul mercato del lavoro
Il diploma di una scuola superiore costituisce per molti giovani solo un obiettivo intermedio nel loro percorso formativo. Su 1 00 diplomati alle scuole superiori, circa 60 si iscrivono a un’università, posticipando così l’ingresso nel mondo del lavoro. Nell’inverno successivo al conseguimento della maturità, solo circa un quarto dei neodiplomati lavora come dipendente nel mercato del lavoro locale. Nei mesi successivi questa percentuale cresce lentamente, raggiungendo quattro anni e mezzo dopo la maturità circa il 40%, e otto anni e mezzo dopo circa il 55%, un livello sul quale la percentuale sembra stabilizzarsi.
Nr. 5 maggio Geografia dei lavoratori stranieri in provincia di Bolzano
Il lavoro svolto dai cittadini stranieri ha assunto col passare degli anni e con l’accentuarsi del fenomeno migratorio sempre maggiore importanza anche per il mercato del lavoro locale. Il nuovo numero del bollettino Mercato del lavoro news curato dall’Osservatorio del mercato del lavoro analizza i lavoratori stranieri residenti in provincia da un punto di vista geografico, esaminando come queste persone si distribuiscano sul territorio e cercando peculiarità in base ai Paesi di provenienza.
Nr. 4 aprile Gli effetti della nascita sull’occupazione dei genitori (madri)
La vita lavorativa e quella familiare sono strettamente correlate, in quanto molti occupati sono, al contempo, anche genitori. La nascita di un figlio modifica soprattutto il percorso occupazionale delle madri, mentre quello dei padri rimane pressoché invariato. La metà delle madri che rientrano nel mondo del lavoro dopo essersi prese cura dei figli lo fa solo con un contratto di lavoro part-time. Il lavoro part-time, ma anche i periodi di aspettativa non retribuita, si ripercuotono in diversi modi, nell’immediato o sul lungo termine, sulla retribuzione e sul trattamento pensionistico. Sebbene questo sia un fattore fondamentale, nel presente Mercato del lavoro news verranno esaminate soltanto le conseguenze sul contratto di lavoro.
Nr. 3 marzo Automotive
In provincia di Bolzano quasi cinquemila lavoratori dipendenti si occupano direttamente o indirettamente della produzione di automobili e altri mezzi di trasporto: circa 750 producono direttamente veicoli presso l’IVECO di Bolzano e quasi 4.100 sono coinvolti nella produzione di parti destinate all’industria automobilistica, produzione concentrata soprattutto in quattro ditte maggiori (GKN e Intercable presso Brunico, Alupress a Bressanone e Röchling a Laives) alle quali si affiancano una dozzina di ditte minori.
Nr. 2 marzo La stabilizzazione dei giovani lavoratori: l’evoluzione nel tempo
Oggi ci sono più giovani occupati a tempo determinato di ieri. E’ già stato appurato in un Mercato del lavoro News precedente (nr. 04/201 7 – La crescita del lavoro a tempo determinato) che una buona parte di tale aumento è riconducibile alla crescita dell’occupazione nel turismo e nell’agricoltura (settori caratterizzati per loro natura da un’elevata stagionalità e quindi da lavoro precario) e al blocco delle assunzioni a tempo indeterminato presso istituzioni ed enti pubblici (che gestiscono le assunzioni del personale secondo logiche diverse da quelle dei soggetti privati).
Nr. 1 febbraio Residenti con background migratorio
Dopo oltre trent’anni di immigrazione diventano sempre più importanti le analisi legate alle seconde generazioni, alle coppie miste nonché alle naturalizzazioni. Anche se tuttora il mercato del lavoro è principalmente interessato alla forza lavoro direttamente immigrata, sono diversi gli ambiti lavorativi che in misura crescente sono coinvolti dai suddetti aspetti e che lo saranno sempre di più negli anni a venire.

Archivio