SINFI

Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture

SINFI (Link esterno) è lo strumento identificato per il coordinamento e trasparenza per la nuova strategia per la banda larga e ultralarga. Tra le funzioni che svolge vi è favorire la condivisione delle infrastrutture, mediante una gestione ordinata del sotto e sopra suolo e dei relativi interventi, ed anche offrire un unico cruscotto che gestisca con efficienza e monitori tutti gli interventi.

Riferimenti normativi

Il SINFI è frutto della Direttiva 2014/61/EU (Link esterno) del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 maggio 2014, la quale esplicita lo scopo di "facilitare e incentivare l'installazione di reti di comunicazione elettronica ad alta velocità promuovendo l'uso condiviso dell'infrastruttura fisica esistente e consentendo un dispiegamento più efficiente di infrastrutture fisiche nuove in modo da abbattere i costi dell'installazione di tali reti." art.1, comma 1.

Tale Direttiva è stata recepita dallo Stato Italiano per mezzo dell'emanazione del D.Lgs. del 15/02/2016, n. 33 (Link esterno), e successivamente con il D.M. dell'11/05/2016, n. 139 (Link esterno), il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito le modalità tecniche per la definizione del contenuto del Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture.