Strumenti e informazioni tecniche

Strumenti Open Source per il GIS e il CAD

Attenzione! Il Servizio Cartografia provinciale si limita a segnalare i seguenti esempi di software GIS liberi senza però offrire il relativo supporto. Per esso l’utente dovrà attingere alla documentazione online messa a disposizione dai rispettivi produttori.

Quantum GIS (QGIS)

QGIS è un sistema geografico informativo dall'utilizzo intuitivo, utile alla vislualizzazione, elaborazione e alla produzione di dati territoriali con riferimento spaziale. La sua fruizione è regolamentata dalla licenza GNU General Public License [Link esterno]. (Link esterno) Il punto forte dell'applicazione sta nel supporto di svariati formati vettoriali, come per esmpio lo shapefile, così come di formati raster, quali il GeoTIFF [Link esterno]. (Link esterno) Sono supportate anche banche dati spaziali come PostGIS Link] (Link esterno) e SpatiaLite [Link esterno]. (Link esterno) Inoltre sfoggia strumenti avanzati per la digitalizzione di dati vettoriali così come per la creazione di layout per la produzione cartografica.

Il software può essere scaricato gratuitamente da: www.qgis.org

  • Piano urbanistico comunale (PUC)
  • Piano paesaggistico (PP)
  • Piano zone di pericolo (PZP) e
  • Catasto

 

Standard per l'interscambio di geodati

Mediante tale strumento il Servizio Cartografia provinciale fornisce le specifiche tecniche per l’acquisizione e l’interscambio dei geodati.
Il presente documento nasce dall’esigenza di regolamentare l’interscambio dei dati relativi ai sistemi CAD e sistemi GIS fra l’Amministrazione provinciale, i professionisti esterni e le altre amministrazioni.

 

Il sistema di coordinate provinciale

Il sistema di coordinate ha avuto la sua storia e la sua evoluzione. Nel frattempo è uno dei primi a livello nazionale che è stato adattato agli standard europei.

Il sistema adottato dalla Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige fino a maggio del 2005 per il riferimento dei dati geografici è stato il sistema nazionale "Gauss-Boaga" (altrimenti detto "Roma 40").
La sempre maggiore necessità di interscambio di dati tra istituzioni anche a livello internazionale, la progressiva affermazione delle tecniche di posizionamento satellitare nonché la necessità di rendere operativa l’intesa sui sistemi informativi geografici siglata in sede di conferenza Stato-Regioni-Enti Locali (Intesa GIS), hanno spinto l’Amministrazione provinciale ad adottare come sistema di riferimento unico delle informazioni territoriali in ambito provinciale un sistema universalmente riconosciuto come l’ETRS89-UTM-32N.

Il codice internazionale di questo sistema di riferimento è denominato come EPSG:25832. (Link esterno) Maggiori dettagli sul datum di detto sistema si trovano sotto eps.io (Link esterno) o sotto spatialreference.org.

Tools di conversione dal sistema Gauss-Boaga a ETRS89

 

Digitalizzazione dei Piani urbanistici comunali

 

Digitalizzazione dei piani attuativi - Zone per insediamenti produttivi di interesse provinciale