Contenuto principale

Il parco si presenta

Parco naturale Puez-Odle – Il libro di storia della terra


Il Parco naturale Puez-Odle, istituito nel 1978, è delimitato a nord dal Passo delle Erbe e a sud dal Passo Gardena, a est il parco si estende fino alla Val Badia (Longiarü, Antermöia), ad ovest fino alle valli di Funes e Gardena. La parte settentrionale è dominata dal complesso delle Odle di Eores,di Funes e dal Sas da Pütia, la parte meridionale dagli altipiani della Gherdenacia, del Sassongher, dal Gruppo del Puez, con la Vallunga, e dal Gruppo del Cir.

Il parco è stato ampliato nel 1999 e presenta un’area di 10.722 ettari, distribuita sui comuni di Badia, Corvara, Funes, San Martino in Badia, Ortisei, Santa Cristina e Selva Val Gardena. Ad eccezionedi Funes tutti i comuni sono di chiara origine ladina, ovvero S. Cristina/Santa Crestina, Selva, Badia e Corvara, a sud e San Martino in Badia/San Martin de Tor, ad est.

Questo parco può quasi essere considerato un “libro aperto” sulle Dolomiti; i geologi, infatti, vi possono osservare tutti tipi di roccia, gli sconvolgimenti tettonici ed i fenomeni di erosione più caratteristici. Anche dal punto di vista paesaggistico si riscontra una grande variabilità; deserti altipiani calcarei, fertili pascoli alpini vette bizzarramente frastagliate,maestose pareti, gole profondamente scavate dall’erosione e fitte foreste di conifere costituiscono un caleidoscopio di paesaggi e forme raramente riscontrabile su un territorio così circoscritto.

l parco naturale è parte della Rete ecologica europea Natura 2000, il cui obiettivo è la tutela degli habitat naturali e seminaturali così come delle relative specie animali e vegetali. Le basi normative per l’applicazione di quel progetto sono la direttiva “Habitat” (92/43/CEE) e la direttiva “Uccelli” 2009/147/EG (in passato 79/409/CEE). A norma dell’articolo 6, comma 1 della direttiva „Habitat“ gli stati membri stabiliscono per ogni zona Natura 2000 le misure di conservazione necessarie. A tale scopo in Alto Adige sono stati elaborati specifici piani di gestione

I comuni del Parco naturale Puez-Odle: 

  • Funes: 2584 abitanti; superficie 8106 ettari, di cui 2166 ettari nel parco
  • Ortisei: 4698 abitanti; superficie 2425 ettari, di cui 985 ettari nel parco
  • Santa Cristina: 1898 abitanti; superficie 3183 ettari, di cui 881 ettari nel parco
  • Selva: 2664 abitanti, superficie 5327 ettari, di cui 2101 ettari nel parco
  • Corvara: 1333 abitanti; superficie 4213 ettari, di cui 1097 ettari nel parco
  • Badia: 3388 abitanti; superficie 8294 ettari, di cui 1011 ettari nel parco
  • S. Martino in Badia: 1724 abitanti; superficie 7634 ettari. di cui 2481 ettari nel parco

.

Il Comitato di gestione del Parco naturale Puez-Odle è un organo tecnico-consultivo che garantisce ai comuni ed ai vari gruppi d’interesse, la partecipazione allo sviluppo dell’area protetta. Esso delibera i lavori di manutenzione e le misure di tutela necessarie, elabora proposte e approva annualmente il programma del parco.

Per aprire i documenti PDF contenuti in questa pagina occorre installare un lettore PDF.
Se non ne hai già installato uno nel tuo sistema, puoi scaricare:
Lettori PDF liberi
un lettore PDF libero
Adobe© Reader©
il programma Adobe© Reader©

Inizio pagina

(Ultimo aggiornamento: 03/03/2015)