Salta la navigazione

News

  • Euregio ricorda la Grande guerra: tre Presidenti a Innsbruck

    Die drei Landeshauptleute Ugo Rossi, Günther Platter und Arno Kompatscher

    Oggi (23 maggio) a Innsbruck, nel giorno in cui un secolo fa l’Italia dichiarava guerra all’Austria, i tre territori dell’Euregio hanno ricordato quel tragico anniversario e ribadito l’impegno a costruire ponti per la pace. La manifestazione si è svolta su iniziativa dei presidenti Arno Kompatscher (Provincia di Bolzano), Günther Platter (Tirolo) e Ugo Rossi (Trentino), presenti all’evento.

  • Inaugurata la mostra “Masi senza uomini” al Museo di Teodone

    Un’immagine della mostra

    La nuova mostra temporanea “Masi senza uomini. La quotidianità delle donne nella Prima Guerra Mondiale” al Museo provinciale degli usi e costumi di Teodone, Brunico, indaga la questione di come le donne abbiano vissuto il periodo della Prima Guerra Mondiale nel Tirolo rurale. L’esposizione è stata inaugurata oggi, 22 maggio, dall’assessore Florian Mussner e si potrà visitare fino al 31 ottobre.

  • Kompatscher su 23 maggio 1915: risolvere conflitti con dialogo e trattativa

    Risolvere i conflitti con gli strumenti democratici del dialogo e della trattativa: è il messaggio a cui richiama il presidente della Provincia Arno Kompatscher in occasione del centenario dall’entrata in guerra dell’Italia il 23 maggio 1915. "Costruire ponti che uniscono, anziché scavare trincee."

  • Kompatscher incontra il presidente bavarese Seehofer

    Incontro a Monaco fra il presidente Kompatscher e il presidente bavarese Seehofer (Foto Cancelleria di Stato bavarese)

    La problematica dei profughi, la strategia regionale alpina, la politica per lo sviluppo dello spazio rurale: questi i temi al centro dell’incontro che il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha avuto oggi (22 maggio) a Monaco con il presidente della Baviera Horst Seehofer.

  • L'ITE "Raetia" di Ortisei ha festeggiato i suoi 60 anni

    La cerimonia è stata accompagnata musicalmente dalla band della scuola "Cominais"

    In attività dal 1954 quale sezione dell’Istituto tenico commerciale di lingua tedesca di Bolzano, l’ITE "Raetia" di Ortisei in una cerimonia oggi, 22.05, ha gfesteggiato i 60 anni di attività. Con tre indirizzi e molteplici possibilità di tirocini e soggiorni linguistici l’istituto è divenuto una struttura formativa moderna rispondente alle necessità economiche e sociali locali, così l’ass.Mussner

  • Nuova sede per comunità alloggio per minori "Focolare"a Bolzano Articolo con video Articolo con audio

    Gli interni della nuova sede per la comunità sociopedagogica per minori "Focolare" a Bolzano (Foto: USP/Rip. Edilizia e Servizio tecnico)

    L’edificio ristrutturato a nuova sede per la comunità sociopedagogica per minori "Focolare" a Bolzano è stato consegnato ufficialmente dagli assessori Stocker e Tommasini oggi 22.05 durante una cerimonia all’Auditorium del Palazzo 12 della Provincia ai Piani a Bolzano. Presenti funzionari dell’Azienda Servizi Sociali e amministratori del Comune di Bolzano.

  • Appuntamenti della settimana per i media dal 26 maggio al 1° giugno 2015

    Si trasmette una panoramica degli appuntamenti della prossima settimana, riguardanti l’attività dell’Amministrazione provinciale, a cui sono invitati i rappresentanti dei mass media.

  • Laces: nuovo collegamento bus a Malga Tarres

    Da domani (sabato 23) è in funzione un nuovo collegamento autobus ogni 60 minuti tra Laces e la stazione a valle della seggiovia per Malga Tarres.

  • Concorso di videoclip del Museo di Scienze Naturali

    Il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige lancia un concorso di videoclip dedicato ai giovani dai 14 ai 25 anni per approfondire il tema della natura selvaggia. I brevi videoclip (max 1 min), realizzabili con qualsiasi strumento, vanno inviati entro il 30 settembre 2015. Numerosi i premi in palio. L’iniziativa si tiene nell’ambito dell’anno tematico 2015 “Young & Museum”.

  • Sostegno scolastico ai bambini con problemi di udito

    Il sostegno in ambito scolastico ai bambini con problemi di udito è stato al centro di un recente incontro organizzato dall’assessora Stocker con i rappresentanti delle Intendenze scolastiche, dell’Ufficio per persone disabili, analoghe strutture operanti in Trentino e delle Associazioni del settore.