Durnwalder incontra il presidente della Fuev Hans Heinrich Hansen

Visita di benvenuto, per il nuovo presidente della Fuev, Hans Heinrich Hansen, ricevuto nel primo pomeriggio di oggi (lunedì 7 gennaio) dal presidente della Provincia di Bolzano Luis Durnwalder. Durante l'incontro si è discusso della situazione locale della minoranza tedesca e di quella ladina, in maniera particolare per ciò che riguarda la tutela dell'uso della propria madrelingua.

L'incontro tra Durnwalder e Hansen

Il nuovo presidente dell'Unione federalista dei gruppi etnici europei, accompagnato dalla vicepresidente della Fuev Martha Stocker, ha voluto sapere da Durnwalder qual è l'attuale situazione della Provincia di Bolzano, con particolare riferimento allo sviluppo dell'autonomia e al rapporto tra governo locale e centrale. "Grazie alla presenza a Roma di un'esecutivo che sostiene la specificità altoatesina - ha spiegato il presidente della giunta provinciale - negli ultimi anni abbiamo ulteriormente rafforzato e consolidato la nostra autonomia, tutelando in maniera ancora più forte l'utilizzo della propria madrelingue in tutti i rapporti con la pubblica amministrazione".

Proprio per quanto riguarda la tutela dell'uso della lingua madre, Hansen ha ricordato come la situazione altoatesina rappresenti un esempio particolarmente positivo che dovrebbe essere seguito anche in molti altri paesi europei, e ha annunciato che in primavera verrà organizzato a Bolzano un congresso dedicato proprio a questa tematica. Al termine del vertice, Durnwalder ha informato il presidente della Fuev del recente incontro avuto a Bruxelles con il Commissario europeo per le minoranze Leonard Orban, atteso nei prossimi mesi in Alto Adige per una visita ufficiale.

mb

Galleria fotografica