Salta la navigazione

News

Nuovo numero del bollettino “Mercato del lavoro news”

“Gli effetti del meteo sull'occupazione stagionale in agricoltura” è questo il tema su cui è incentrato il nuovo numero del bollettino “Mercato del lavoro news” pubblicato a cura dell’Osservatorio del mercato del lavoro.

“L’occupazione in agricoltura fa spesso registrare nei mesi di settembre e ottobre variazioni molto significative rispetto all’anno precedente, a volte pari a diverse migliaia di lavoratori in più o in meno rispetto all’anno precedente, che influiscono anche pesantemente sull’occupazione complessiva a livello provinciale” sottolinea il direttore della Ripartizione lavoro, Helmuth Sinn.

E’ possibile, visto che tali variazioni sono connesse col lavoro stagionale impiegato nella raccolta delle mele (e, in misura minore, dell’uva) e che tra le variabili che influiscono sul processo di maturazione della frutta rientrano i fenomeni meteorologici, che questi ultimi siano, seppur indirettamente, una delle cause delle variazioni dell’occupazione stagionale in agricoltura?

Nell’analisi effettuata dall’Osservatorio del mercato del lavoro e riportata sul nuovo numero del bollettino si è andati alla ricerca di relazioni tra il tempo atmosferico e il lavoro stagionale impiegato nella raccolta delle mele e dell’uva.

I dati a disposizione hanno permesso di analizzare gli effetti occupazionali di temperature e precipitazioni. Altre variabili connesse con la meteorologia (quali radiazione solare, umidità, pressione atmosferica, ore di sole giornaliere,...) non sono state prese in considerazione, perché i relativi valori non risultano disponibili per un numero sufficiente di anni.

Alleghiamo il testo integrale del Bollettino

FG