Salta la navigazione

News

15 febbraio: risultati valutazione progetto CLIL nelle scuole tedesche

Le valutazioni condotte sugli ultimi due anni scolastici nelle superiori di lingua tedesca dopo l'introduzione del progetto CLIL dimostrano che la maggioranza degli studenti e dei genitori è a favore di questa metodologia di insegnamento e la sostiene. I risultati della rilevazione saranno presentati lunedì 15 febbraio a Bolzano dall'assessore provinciale Philipp Achammer.

L’acronimo CLIL (Content and Language Integrated Learning) definisce l'approccio metodologico all'apprendimento linguistico che fa ricorso all'utilizzo della seconda lingua, dell’inglese o di un'altra lingua straniera nell’insegnamento - in determinati periodi dell’anno scolastico - di alcune materie non linguistiche. Nelle scuole tedesche dell'Alto Adige questo progetto pilota era ammesso nelle classi quarte e quinte delle superiori.

Le esperienze condotte in 8 classi con circa 160 studenti negli anni scolastici 2013-14 e 2014-15 sono state oggetto di una valutazione scientifica. I risultati di questa rilevazione saranno presentati nella conferenza stampa in programma

lunedì 15 febbraio

alle ore 14

nella Sala stampa della Provincia

a Palazzo Widmann in piazza Magnago 1

dall'assessore provinciale Philipp Achammer e dall'autrice dello studio Stefania Cavagnoli. Saranno presenti anche il direttore dell'Area innovazione e consulenza della Provincia, Rudolf Meraner, l'intendente scolastico Peter Höllrigl e l'ispettrice scolastica Laura Cocciardi.

 

pf