Tutti i comunicati

Special Olympics, congratulazioni da Kompatscher e Stocker

Agli Special Olympics di Schladming, l'Alto Adige ha conquistato due medaglie. I complimenti di Kompatscher e Stocker, anche per le coppe di Fill e March.

Il saluto di settimana scorsa ha portato bene: Martha Stocker, Peter Blaas, Andreas Psaier, Arno Kompatscher e Tobia Kostner (Foto USP/Barbara Franzelin)

Quella appena trascorsa è stata una settimana da ricordare per lo sport invernale "made in Südtirol": non solo per gli straordinari successi di Peter Fill e Aaron March, che hanno conquistato due Coppe del Mondo rispettivamente nello sci alpino (discesa libera) e nello snowboard (slalom parallelo), ma anche per le notizie che sono arrivate da Schladming. Nella località austriaca, infatti, sono in corso di svolgimento gli Special Olympic World Winter Games, i mondiali riservati ad atleti con o senza disabilità intellettive: gli altoatesini si sono fatti onore grazie all'oro di Peter Blaas nel SuperG e al bronzo di Tobia Kostner nella 5 km. di fondo.

"Con le prestazioni di questi ultimi giorni - commentano il presidente Arno Kompatscher e l'assessora allo sport Martha Stocker - i nostri atleti ci hanno emozionato ancora una volta, dimostrando a suon di vittorie e di medaglie che l'Alto Adige è una delle culle degli sport invernali, e che loro sono gli ambasciatori della nostra Provincia nel mondo. Grazie al loro impegno, alla loro forza e al loro spirito di sacrificio, rappresentano dei veri e propri modelli da seguire per i nostri ragazzi".

mb

Galleria fotografica