Tutti i comunicati

Mendola: lavori per la messa in sicurezza, disagi nei prossimi mesi

Chiusure parziali e senso unico alternato: dal 26 aprile al 21 luglio disagi lungo la strada della Mendola a causa di urgenti lavori per la messa in sicurezza.

Il delicato passaggio delle Roccette, al centro dei lavori per la messa in sicurezza della strada statale di Passo Mendola (Foto USP)

Il tratto più panoramico della statale che porta a Passo Mendola (SS 42), ovvero quello delle Roccette, sarà nei prossimi mesi al centro di una serie di interventi di manutenzione straordinaria per garantire la massima sicurezza possibile ad automobilisti, motociclisti e ciclisti, senza dimenticare i bus e i mezzi pesanti che transitano lungo questa strada. In totale il cantiere interesserà un tratto lungo 1,3 km., e i lavori riguarderanno il risanamento dei muri paramassi e dei parapetti, che risultano piuttosto danneggiati,  e che saranno messi in sicurezza con la posa di blocchi di cemento aggiuntivi. "Gli interventi sono necessari in quanto stiamo parlando di una strada che deve sopportare una notevole mole di traffico", commenta l'assessore Florian Mussner, il quale precisa che "in accordo con i comuni interessati sia dalla parte altoatesina che dalla parte trentina del Passo Mendola, abbiamo deciso di effettuare tutti i lavori cercando di minimizzare i disagi e garantire anche a cantiere aperto l'utilizzabilità dell'arteria. Non sono previste chiusure totali per più giorni - prosegue Mussner - e anche nei periodi nei quali è necessario lo stop al traffico saranno comunque presenti almeno tre "finestre" per consentire il passaggio ai pendolari e ai mezzi utili alle attività economiche".

Durante lo svolgimento dei lavori sarà consentito il passaggio solo a veicoli che non superano i 230 cm. di larghezza, "e per questo motivo - aggiunge l'assessore provinciale - è previsto il servizio di trasporto pubblico tramite mezzi più piccoli, fermo restando che è sempre a disposizione la funicolare della Mendola, con un cadenzamento di una corsa ogni 20 minuti e la possibilità di trasporto bici". I disagi per chi intende percorrere la statale di Passo Mendola inizieranno mercoledì 26 aprile con l'installazione di un semaforo che regolerà il senso unico alternato all'ingresso delle Roccette, e si protrarranno sino al 21 luglio: da quel momento in poi, e sino alla ripresa dei lavori in autunno, la strada sarà regolarmente percorribile per tutto il giorno. Tra il 26 aprile e il 7 maggio la strada sarà chiusa totalmente tra le 8.15 e le 12 e tra le 13 e le 17, nel resto del giorno vi sarà il senso unico alternato nel tratto interessato dai lavori, mentre durante il ponte del 1° maggio (29 aprile - 1° maggio) e nel weekend del 6-7 maggio la strada rimarrà aperta con il doppio senso di marcia. Dall'8 al 28 maggio, invece, la chiusura totale sarà tra le 8.15 e le 12, tra le 13 e le 17, e tra le 21 e le 5.30, con apertura a senso unico alternato il resto del giorno e i fine-settimana.

Doppia chiusura in orario diurno (8.15-12 e 13-17) dal 29 maggio al 30 giugno, apertura a senso unico alternato per tutto il giorno durante i weekend e per la festività del 2 giugno, mentre dal 1° al 21 luglio a statale della Mendola sarà percorribile a senso unico alternato, all'altezza del cantiere delle Roccette, per tutte le 24 ore, weekend compresi. Tutte le informazioni dettagliate, oltre che nella tabella allegata al comunicato, sono disponibili online al portale www.provincia.bz.it/traffico. "I lavori - conclude il direttore del Servizio strade, Philipp Sicher - prevedono l'installazione di barriere temporanee che riducono l'impatto paesaggistico delle opere e risultano anche più sicure, soprattutto per ciclisti e motociclisti, in quanto hanno una forma maggiormente arrotondata. Attualmente sono già in corso interventi riguardanti la protezione dalle valanghe e dalla caduta massi che, pur essendo importanti, non hanno alcun impatto sul traffico stradale".

mb

Galleria fotografica