Biblioteca Claudia Augusta, aperta la nuova sede al Centro Trevi

Inaugurata la nuova sede della biblioteca Claudia Augusta al Centro Trevi. Tommasini: "Un punto di riferimento per la comunità".

Da sinistra, Walter Zambaldi, direttore del Tsb, l'assessore Christian Tommasini, il capo ripartizione Claudio Andolfo e la direttrice Valeria Trevisan Foto Usp/Diquirico

Nuovo battesimo per la biblioteca provinciale Claudia Augusta negli spazi del Centro Trevi di Bolzano, all’angolo tra via Marconi e via Cappuccini. “Sono particolarmente contento della soluzione logistica che abbiamo trovato per la biblioteca – ha detto l’assessore alla cultura, Christian Tommasini, stamani (15 settembre) durante un breve momento informale di inaugurazione – perché è una soluzione che valorizza sia la biblioteca sia il Centro Trevi, che si ingrandisce, si arricchisce di servizi, ed anche grazie alla biblioteca mira a diventare un vero punto di riferimento per tutta la comunità”. Per acquisire i locali di circa 800 metri quadri accanto al Centro Trevi, rinnovarli ed adattarli sono stati investiti poco più di 3 milioni di euro. “Un passaggio - ha chiarito Tommasini - che ho curato in quanto assessore al patrimonio, e che sono molto felice di aver fatto perché permette a un’istituzione importante come la biblioteca di uscire dalla situazione un po’ precaria in cui si trovava nell’appartamento di via Mendola e di avere spazi adeguati fino alla sistemazione definitiva nel Polo bibliotecario”.

A questo proposito l’assessore ha riferito che i lavori di abbattimento della scuola ex Pascoli, stando alle previsioni, inizieranno nella prima metà del 2018, e la ricostruzione dell’edificio proseguirà almeno fino al 2021. “Quando la biblioteca sarà trasferita nel Polo – ha concluso Tommasini – questi locali saranno pronti per essere utilizzati per le attività del Centro Trevi, del quale costituiranno la porta di ingresso”. Soddisfatta la direttrice della Biblioteca, Valeria Trevisan. “Ci portiamo in questa nuova sede – ha spiegato - circa 35.000 volumi, tutti recenti e di saggistica di ogni ambito e la collezione dedicata al territorio e alla storia locale, alle tesi di laurea. Abbiamo una sala per i seminari di Biblioweb o per attività di ricerca, abbiamo 3 salette di studio e una sala grande per la lettura e la consultazione e un’altra sala, il foyer, per leggere i giornali e navigare i internet”. Gli spazi di via Marconi sono attrezzati per il prestito interbibliotecario provinciale e nazionale, possono ospitare presentazioni di libri e conferenze e vi si terranno corsi gratuiti per accedere alla biblioteca digitale. A breve, inoltre, verrà attivata anche una novità: l’accesso h 24 allo sportello Bibliomat per la restituzione del materiale della biblioteca, del Centro audiovisivi e del Centro multilingue.  

Oltre a quelli presenti attualmente la  biblioteca dispone di altri 100.000 volumi che rimangono sistemati nel magazzino di piazza Loew Cadonna in attesa del Polo bibliotecario. “Questa nuova fase della biblioteca all’interno di un contesto come il Centro Trevi – ha concluso Trevisan - diventa un’esperienza importante per la costruzione di una rete e come esperienza pioneristica che tornerà utile anche per il polo, dove anche in quel caso ci saranno più strutture che lavoreranno insieme al servizio di tutti”. La biblioteca Claudia Augusta sarà inaugurata ufficialmente con un open day fissato per l’8 novembre, esattamente a 15 anni di distanza dall’apertura della biblioteca in via Mendola. Ai seguenti link la possibilità di scaricare video e interviste in alta risoluzione.

Video biblioteca Claudia Augusta

Intervista Tommasini

Intervista Trevisan

Audiointerviste Tommasini e Trevisan

fgo

Galleria fotografica

La direttrice Trevisan presenta la nuova sede della biblioteca Claudia Augusta

Inaugurata la nuova sede della Biblioteca Claudia Augusta