18 ottobre: intesa con Belluno per le valli del Boite e di Landro

Valorizzazione della montagna: la zona fra Cortina e Dobbiaco sarà riqualificata grazie al Fondo comuni confinanti. Il 18 ottobre la firma dell'intesa.

Alla fine di settembre la Giunta provinciale di Bolzano ha approvato il Protocollo d'intesa per la valorizzazione turistico-culturale delle valli del Boite e di Landro, che uniscono i Comuni di Cortina d'Ampezzo (Belluno) e quello di Dobbiaco in val Pusteria, autorizzando il presidente della Provincia a firmare l'accordo. Alla firma prenderanno parte anche il presidente della Provincia di Belluno e i sindaci dei Comuni di Dobbiaco e Cortina d'Ampezzo. La firma dell'intesa è fissata per

il prossimo giovedì 18 ottobre 2018

alle 11

nella Sala degli specchi (1. piano)

del Grand Hotel di Dobbiaco.

Fra i punti dell'intesa figurano i lavori di sistemazione della pista ciclabile Cortina-Dobbiaco, la realizzazione di un sistema di innevamento artificiale per la pista da sci da fondo, la valorizzazione della zona archeologica del sito di Botestagno a nord di Cortina e la realizzazione di un museo.

ASP/USP