Porte aperte a Catasto e libro fondiario, presentazione il 21 ottobre

Evoluzione di catasto e libro fondiario, presentazione della Giornata delle porte aperte. Il 21 ottobre conferenza stampa con l'assessore Massimo Bessone.

Introdotto oltre 200 anni fa, è in vigore ancora oggi. Un tempo basato su mappe e libri cartacei, oggi è completamente digitalizzato. È il sistema del Libro fondiario e del Catasto fondiario, un servizio efficiente e utile per i cittadini e i professionisti, grazie a una piattaforma facilmente fruibile e in costante evoluzione. Al 31 dicembre 2018 risultano online 246 comuni catastali, 189.618 partite tavolari, 683.340 particelle, 264.546 proprietari e 1.688.378 iscrizioni. Vari i nuovi progetti in corso, tra i quali la geo-ondulazione, la digitalizzazione di documenti e immagini, nuovi rilievi, che vedono il forte impegno degli addetti dei diversi uffici. Per informare e sensibilizzare il pubblico verso questa realtà è in programma una Giornata delle porte aperte il 25 ottobre.

Su Libro fondiario e Catasto fondiario e urbano, sulla loro evoluzione, nonché della Giornata delle porte aperte, riferiranno l’assessore provinciale competente, Massimo Bessone, il direttore di Dipartimento, Paolo Montagner, e il direttore di Ripartizione, Alfred Vedovelli, nel corso di una conferenza stampa in programma

lunedì 21 ottobre 2019

alle ore 11

nella sala stampa di Palazzo Widmann

in piazza Magnago 1, a Bolzano

ASP/sa