Nodo stradale di Vandoies di Sotto, i lavori possono cominciare

Cerimonia di consegna dei lavori per l'importante snodo di Vandoies di sotto. Alfreider: "Traffico più fluido".

Josef Falser, Christian Egartner (Wipptaler Bau /Bitumisarco), l'assessore Daniel Alfreider, Walter Huber e Valentino Pagani (Foto: ASP/Roman Clara)

Illustrati oggi (8 novembre) dall’assessore alle infrastrutture Daniel Alfreider e dal direttore della ripartizione Valentino Pagani gli interventi per la realizzazione delle opere previste per trasformare l’incrocio sulla strada statale della Pusteria a ovest di Vandoies di Sotto un nodo stradale in modo da rendere più fluido e sicuro lo scorrimento del traffico. Il nuovo nodo stradale, per il quale saranno investiti circa 3 milioni, sarà costituito da una rotonda con rampe di ingresso e uscita. Alla cerimonia di consegna dei lavori alla ditta Falserbau questa mattina era presente anche il sindaco di Vandoies, Walter Huber, che ha richiesto che nell’incrocio sia utilizzato asfalto fonoassorbente. “Il nostro obiettivo – ha dichiarato Alfreider – è avere meno code e un traffico più fluido sulla statale, manche una maggiore facilità per i veicoli nell’immettersi nella strada, aumentando in questo modo anche la sicurezza”. “Spesso i cittadini – ha detto il titolare della ditta Josef Falser – quando richiedono la realizzazione di nuove infrastrutture non ricordano che per costruirle occorre tempo e che mentre vengono costruite è inevitabile che si creino anche dei disagi. Ma noi faremo del nostro meglio e cominceremo subito”. Il direttore di ripartizione Pagani ha comunque sapere che non sono comunque previste chiusure dell’arteria, ma solo una deviazione provvisoria.

L'incrocio sulla strada statale della Pusteria a ovest di Vandoies di Sotto sarà trasformato in un nodo stradale. L'opera è importante anche in vista della realizzazione della nuova zona produttiva a sud della strada statale, che richiederà un nuovo collegamento con Vandoies di Sotto senza passare per la statale grazie a un sottopasso. Il nuovo nodo stradale sarà costituito da una rotonda con rampe di ingresso e uscita. La durata dei lavori è prevista in 354 giorni.

ASP/san

Galleria fotografica