Kompatscher in Pusteria: "Cittadini, massima cautela"

Le precipitazioni non danno tregua. Sopralluogo in Pusteria del presidente Arno Kompatscher, appello alla popolazione: "Massima cautela". Lodi ai soccorritori.

Kompatscher (dietro, 2. da dx) si informa nella sede comprensoriale della Pusteria sul lavoro dei soccorsi (Foto ASP/Dominik Holzer)

Le precipitazioni nevose non si attenuano e la situazione resta di massima allerta, specialmente della parte occidentale della provincia. Il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha svolto oggi (15 novembre) un sopralluogo nelle zone colpite dal maltempo e in particolare in val Pusteria insieme ai vigili del fuoco volontari di Brunico, Perca, San Lorenzo di Sebato e con il corpo comprensoriale della val Pusteria.

Rimanere in casa e ridurre al minimo l’uso di elettricità

Alle cittadine e ai cittadini si è rivolto l’appello del presidente Kompatscher: "Non sottovalutate la situazione, attenetevi alle indicazioni dei soccorritori e cercate di ridurre al minimo gli spostamenti". Fra le misure di sicurezza da seguire anche quella di utilizzare la minor quantità possibile di energia elettrica. Questi comportamenti sono decisivi non solo per la propria sicurezza: "E’ fondamentale adottare comportamenti che agevolino gli interventi delle forze dell’ordine. Dunque comportarsi in modo ragionato in questa situazione di emergenza è un gesto di solidarietà verso tutti" ha sottolineato Kompatscher.

Lodi all'impegno eccezionale dei soccorritori

Il presidente Kompatscher ha tenuto a manifestare il proprio ringraziamento personale e il proprio rispetto nei confronti del lavoro dei soccorritori: "E’ impressionante vedere di cosa è in grado la Protezione civile nella nostra provincia. Personale permanente e volontario lavorano in squadra con risultati eccellenti. Per questo impegno straordinario voglio ringraziare tutti i volontari impegnati in questi momenti: le molte ore svolte al servizio della collettività non hanno prezzo".

ASP/gst

Galleria fotografica