Pusteria, riaperta la linea tra Fortezza e Valdaora

A un mese dalle frane dovute al maltempo riaperta oggi il tratto di ferrovia tra Fortezza e Valdaora.

Dopo un mese tornano a viaggiare i treni in val Pusteria (Foto: ASP/ Karin Brenner)

Il primo treno da Fortezza a Valdaora è partito oggi a mezzogiorno. Come annunciato è ripreso oggi (23 dicembre) con cadenza oraria in entrambe le direzioni il traffico sulla linea della Val Pusteria. “Dalla chiusura per maltempo di metà novembre – afferma l’assessore Daniel Alfreider – si è lavorato in modo febbrile e oggi si è quindi potuto procedere con la riapertura della tratta tra Fortezza e Valdaora. Si tratta di un risultato eccezionale tenendo conto di tutti i cantieri che erano stati aperti ed è stato possibile ottenerlo solo grazie all’ottima collaborazione tra la Provincia, la STA, RFI, e i concessionari Trenitalia e SAD”. Ora si farà tutto il possibile, ha aggiunto Alfreider, per arrivare al più presto possibile alla riapertura dell’intera tratta fino a San Candido per la quale, è stato annunciato la settimana scorsa, si rende necessaria la costruzione di un nuovo ponte. Tutte le informazioni sugli orari dei treni in servizio e sui bus sostitutivi sono presenti in internet.

Stamani l’assessore e la direttrice di ripartizione Karin Branner hanno incontrato i rappresentanti delle associazioni turistiche dell’Alta Val Pusteria per informarli sui prossimi passi da compiere.  Erano presenti Mark Winkler della Sexten Dolomiten AG e Thomas Walch degli albergartori dell’Alta Pusteria. “Con i bus sostitutivi -  ha spisgato – Alfreider – la zona è già ben raggiungibile. I servizi per le zone sciistische sono organizzati dalle associazioni turistiche, ma per le le prossime settimane stiamo lavorando ad un loro potenziamento”.

ASP/san/fgo

Galleria fotografica