Corso sulla mobilità 2020: focus sulla mobilità ciclistica

Parte il corso di formazione per architetti, ingegneri ed esperti di mobilità. Formazione su teoria e pratica della mobilità sostenibile, iscrizioni aperte fino al 9 aprile.

Al via la terza edizione del corso sulla mobilità 2020. (Foto: STA)

Fino al 9 aprile sono aperte le iscrizioni alla terza edizione del corso sulla mobilità sostenibile e ciclistica organizzato da STA – Strutture Trasporto Alto Adige Spa. I temi del corso abbracciano tutti gli aspetti chiave della mobilità, con al centro la mobilità ciclistica e le sue sfaccettature. L'obiettivo dichiarato dell'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider è infatti quello di fare dell'Alto Adige una regione modello per la mobilità ciclistica entro il 2030. Per questo l'obiettivo per i prossimi anni sarà quello di potenziare la rete ciclabile per gli spostamenti quotidiani. A riferire sulle possibilità di sviluppo del settore, sulle misure da adottare e sulle esperienze di altre città e Stati in tema di mobilità ciclistica sarà Andreas Røhl, per anni responsabile della mobilità ciclistica della città di Copenaghen. Oggi Røhl lavora per la società Gehl Architects, specializzata in ricerca urbanistica e consulenza in tema di design. In tema di ottimizzazione della qualità della vita nelle città attraverso il sostegno alla mobilità ciclistica, la Gehl Architects rappresenta una delle realtà più specializzate e con maggiore esperienza al mondo.

Com'è organizzato il corso 2020

Il corso sulla mobilità 2020 inizia il 23 aprile e i contenuti sono suddivisi in 5 moduli di una giornata ciascuno. Il programma include inoltre un'uscita di due giorni in Svizzera nel mese di giugno, durante la quale i partecipanti al corso avranno la possibilità di approfondire i temi della mobilità sostenibile. Anche quest'anno il corso si svolge al NOI Techpark e al Safety Park di Vadena. Il programma include anche visite guidate e test drive con veicoli elettrici, oltre a una visita al centro idrogeno di Bolzano Sud. Il numero di partecipanti è limitato a 30, i costi di partecipazione sono di 590 euro esclusa Iva. Le iscrizioni online possono essere presentate entro giovedì 9 aprile 2020 sul sito dell'Agenzia CasaClima. L'Ordine degli Architetti e l'Ordine Ingegneri concedono crediti formativi per la partecipazione al corso. Informazioni dettagliate sono disponibili sul sito www.greenmobility.bz.it.

ASP/ck/sf

Galleria fotografica