Coronavirus: usare i mezzi pubblici solo in casi di estrema necessità

Per contrastare la diffusione del Coronavirus utilizzare i mezzi pubblici solo in caso di estrema necessità. Controlli sulle strade, chiusure dei passi dolomitici.

L'assessore Alfreider chiede di utilizzare i mezzi pubblici solo in casi di estrema necessità (Foto: LPA/Ingo Dejaco)

Per contrastare e limitare la diffusione del Coronavirus in Alto Adige, oltre all'indicazione prioritaria di non uscire di casa, sono previste una serie di misure nel settore della mobilità. L'assessore provinciale, Daniel Alfreider, fa appello ai cittadini a "mettere la salute al primo posto", evitando tutti gli spostamenti non strettamente necessari. Fra questi vi sono anche quelli tramite i mezzi del trasporto pubblico locale il cui utilizzo, secondo Alfreider, "deve essere limitato ai casi di estrema necessità e in alcun modo per il tempo libero".

A partire da ieri (10 marzo), tra l'altro, sono state rafforzate le misure di sicurezza all'interno degli autobus, mentre per quanto riguarda la necessità di limitare ogni spostamento dalla propria abitazione, sono previsti controlli da parte delle forze dell'ordine. Per non incorrere nelle sanzioni, sarà necessario essere muniti dell'autocertificazione riguardante le esigenze che stanno alla base dei propri spostamenti. Nel frattempo sono stati chiusi al traffico le strade dolomitiche di Passo Gardena e Passo Sella e, secondo l'assessore Daniel Alfreider, "altre chiusure potrebbero avvenire nei prossimi giorni".

ASP/san/mb

Galleria fotografica