Coronavirus, orari ridotti nei trasporti e sospese le fatture

Nella conferenza stampa virtuale di oggi (23 marzo) l'assessore Alfreider ha informato sulle novità rigaurdanti trasporto pubblico e mobilità.

Il presidente Arno Kompatscher: "La malattia Covid-19 riguarda tutta la popolazione, colpisce infatti non solo le persone anziane, ma anche quelle più giovani". (Foto:ASP/Fabio Brucculeri)

Al centro dell'appuntamento odierno (23 marzo) con la conferenza stampa virtuale vi sono stati aggiornamenti per quanto riguarda il trasporto pubblico e la mobilità. Informazioni in questi ambiti sono stati forniti dall’assessore alla mobilità Daniel Alfreider.

Mezzi pubblici, orari ridotti

Nei giorni scorsi la Provincia ha ridotto costantemente le corse dei mezzi del trasporto pubblico locale fino a toccare una riduzione del 50%, ha fatto presente l'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. A partire da oggi (lunedì 23 marzo), oltre che dei bus urbani, sono stati ridotti anche gli orari e le corse degli autobus extraurbani e dei treni. Tutti i servizi del trasporto pubblico locale sono stati mano a mano ridotti nel corso dei giorni per contenere il contagio da Coronavirus. "La presenza degli utenti sui mezzi si è ridotta dell'85%. Abbiamo sospeso 22 linee di bus, ridotte del 50% altre 74 e mantenute 49, pur con frequenza ridotta", ha detto l'assessore. “I mezzi del trasporto pubblico restano in funzione per le persone che svolgono un servizio imprescindibile e che altrimenti non riuscirebbero a recarsi al lavoro; si va dal pesonale della sanità a quello della protezione civile, e a quello delle imprese che devono continuare a lavorare. Per tutte le persone ancora in servizio garantiamo i servizi minimi di trasporto pubblico”, afferma l’assessore Alfreider.

Alto Adige Pass: fatture sospese

Circa 50.000 utenti dotati di Alto Adige Pass nei prossimi giorni avrebbero dovuto ricevere le fatture relative ai viaggi compiuti nei mesi di gennaio e febbraio 2020. “Per la situazione d’emergenza da Coronavirus, al fine di venire incontro ai cittadini in questo momento difficile, fino a data da destinarsi, le fatture per l’Alto Adige Pass non saranno spedite e il versamento bancario a saldo delle fatture viene prorogato”, fa presente l’assessore Alfreider. Questa disposizione si riferisce agli utenti che si avvalgono dell’incarico permanente alle banche (SEPA-SDD) per il pagamento delle fatture riferite all’Alto Adige Pass.

Pendolari: domanda contributi, scadenza prorogata

La scadenza per la presentazione delle domande di contributo da parte dei pendolari riferite al 2019 è prorogata sino alla fine dell’emergenza, questo quanto annunciato oggi dall’assessore che invita nuovamente i cittadini a utilizzare i mezzi pubblici solo se strettamente necessario.

Proroghe per veicoli e patenti

Proroghe sono previste anche per le revisioni dei veicoli e per le scadenze legate alla validità delle patenti, come ha fatto presente l’assessore Alfreider. La scadenza per la revisione dei veicoli è stata rinviata al 31 ottobre 2020 per tutti i veicoli da sottoporre a revisione entro il 31 luglio 2020. La validità delle patenti, che scadono o sono scadute dal 1° febbraio in poi, è prorogata fino al 31 agosto 2020.

Servizi mobilità

Nel settore della mobilità tutte le questioni connesse con i servizi della Provincia, per quanto possibile, possono essere espletate via posta elettronica o telefono. Per i recapiti vedi apposito comunicato. Informazioni sugli orari del trasporto pubblico locale sono costantemente attualizzati su alto adige mobilità . 

ASP/sa

Galleria fotografica