Coronavirus, intensificati i controlli sui sentieri escursionistici

Il Servizio forestale ha assicurato il proprio supporto nel monitoraggio del rispetto delle regole anche su sentieri forestali ed escursionistici.

A causa dell'emergenza coronavirus non è possibile effettuare passeggiate sui sentieri forestali ed escursionistici(Foto ASP/www.pixabay.com/Manfred Antranias Zimmer

Il servizio forestale provinciale ha assicurato alle forze dell’ordine il proprio supporto nel monitoraggio del rispetto da parte dei cittadini delle ordinanze per il contenimento del Coronavirus Covid 19 su sentieri forestali ed escursionistici. In caso di evidenti violazioni, il personale forestale segnalerà un reato.

Come è noto le attività ricreative e sportive sono attualmente consentite solo vicino alla propria abitazione e non in gruppo. Tra le persone deve essere mantenuta una distanza di tre metri. Lo ricorda l’assessore alle foreste e la protezione civile, Arnold Schuler.

“E’ importante – si raccomanda l’assessore – che tutti ci atteniamo alle prescrizioni  ed effettuiamo solo gli spostamenti strettamente necessari. Purtroppo ci sono cittadini che non rispettano le indicazioni e per questo è necessario intensificare i controlli sui sentieri forestali ed escursionistici”.

Il direttore della ripartizione foreste, Mario Broll, ricorda inoltre che le attività forestali - in particolare l'abbattimento e la lavorazione del legno - sono temporaneamente sospese fino al 3 aprile. Tuttavia, il legno gà pronto per la spedizione può essere trasportato.

ASP/gst

Galleria fotografica