Sondaggio sulla mobilità futura, già oltre 10.000 i partecipanti

Oltre 10.000 cittadini hanno già aderito al sondaggio online sulle abitudini nella mobilità ai tempi di Coronavirus per programmare la mobilità futura, rispondente a sostenibilità e salute.

Oltre 10.000 cittadini hanno già aderito al sondaggio online sulle abitudini nella mobilità ai tempi di Coronavirus per programmare la mobilità futura. (Foto: Idm/Matt Cherubino)

Il Coronavirus continuerà ad influire la mobilità. I mezzi pubblici vengono utilizzati di meno, mentre si predilige la propria auto. Sono necessarie delle alternative. Per capire in che direzione debba svilupparsi la mobilità altoatesina del futuro è di fondamentale importanza conoscere le abitudini degli altoatesini nella mobilità quotidiana. A tal fine dal 1° maggio su iniziativa del Dipartimento mobilità della Provincia è in corso un sondaggio online. Oltre 10.000 le persone che vi hanno già aderito.

Programmare mobilità futura sostenibile e salutare 

"Il nostro obiettivo è programmare oggi la mobilità del futuro in modo che sia neutrale dal punto di vista climatico e sostenibile dal punto di vista della salute", fa presente l'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider che sottolinea: "Per individuare soluzioni adeguate all'obiettivo è necessario conoscere l'opinione dei cittadini".

Sondaggio online con premi in sorteggio

Sulla pagina web di Greenmobility di STA – Strutture Trasporti Alto Adige, alla voce "futuro", i cittadini altoatesini, di età superiore ai 16 anni, possono partecipare al sondaggio online e rispondere ai quesiti, fra i quali alcuni riferiti al tema della mobilità ciclabile. Il sondaggio è anonimo. Tra le persone partecipanti saranno sorteggiati dei buoni a scelta per un valore totale di 500 euro.

ASP/san/sa

Galleria fotografica