Il Centro Trevi stringe una collaborazione con Alliance Française

Il Centro Multilingue al Trevi stringe una collaborazione con l’Alliance Française (sede di Verona) per l’organizzazione di eventi culturali. Si inizia con il Très Court International Film Festival.

La locandina del festival

Passare dal sorriso al pianto ogni 4 minuti può essere alla portata di tutti. Un’occasione da non perdere per gli amanti del cinema, delle lingue, della cultura, che segna soprattutto l’avvio di una stagione di nuove collaborazioni tra il Centro Multilingue del Trevi e Alliance Française di Verona, ma non solo, contrassegnate dal piacere della cultura e delle lingue.  “Una relazione, quella con gli istituti di cultura straniera sul territorio, per noi molto preziosa – sottolinea l’assessore alla cultura italiana Giuliano Vettorato – perché ci consente non solo di stringere collaborazioni con chi è tenuto a diffondere in Italia cultura in lingua straniera, ma anche di far circolare eventi culturali nuovi in altre lingue.

Il festival internazionale dei cortometraggi

In virtù della ormai pluriennale collaborazione dell’Ufficio Bilinguismo e Lingue straniere della Ripartizione Cultura italiana con Alliance Française di Verona per l’organizzazione delle certificazioni linguistiche internazionali DELF e DALF in Alto Adige, è stato possibile accedere alla rete internazionale del Très Court International Film Festival (il festival internazionale dei cortometraggi). Dislocate in ben 20 Paesi, sono quasi 70 le città - da Parigi a Brasilia, da Bucarest a Tunisi - a proiettare i diversi programmi proposti da Très Court, raccolta di 124 cortometraggi selezionati, della durata massima di 4 minuti e appartenenti a tutti i generi cinematografici, dal documentario al cinema d’animazione.

Quest’anno, data l’eccezionalità degli eventi che hanno coinvolto il mondo intero, l’edizione verrà trasmessa gratuitamente online. I film saranno raggruppati per selezione, accessibili sul sito e protetti da una password. Le date da fissare sono dal 5 al 14 giugno, durante le quali, vera punta del festival, sarà la competizione internazionale tra una quarantina di film che rappresentano la migliore e soprattutto la più breve produzione audiovisiva del mondo del 2020. Gli stessi spettatori potranno partecipare attivamente alla selezione, compilando un questionario dove votare e sostenere i tre film preferiti. I risultati delle votazioni verranno quindi resi pubblici, classificati per stato e città.

“Siamo convinti che il modo migliore di affrontare la conoscenza di una lingua straniera sia attraverso il potente mezzo della cultura e delle passioni delle persone” così il direttore dell’Ufficio Bilinguismo e lingue straniere Luca Bizzarri, “la lingua diventa strumento privilegiato per espandere i propri orizzonti e migliorare le competenze comunicative di ognuno”.  

Tutti i film saranno sottotitolati, come di consueto, nelle 7 lingue del festival: francese, inglese, spagnolo, italiano, rumeno, greco e arabo. È possibile accedere QUI al programma 2020. Per conoscere il codice di accesso, attivo a partire dal 5 giugno, è sufficiente accedere al link:

www.provincia.bz.it/lingue alla voce NEWS.

Centro Trevi chiuso per il Ponte di Pentecoste

Il Centro Trevi a Bolzano resterà chiuso al pubblico per il Ponte di Pentecoste nelle giornate di lunedì 1 e martedì 2 giugno, festa della Repubblica. La sede in Via Cappuccini riaprirà ai battenti mercoledì 3 giugno, con il consueto orario continuato, dalle 9 alle 18. “Dal 18 maggio ad oggi – sottolinea Vettorato - abbiamo registrato al Trevi 650 utenti fra chiamate e presenze. Un ottimo risultato che conferma la voglia di cultura da parte di tutta la nostra cittadinanza, che ha apprezzato la nuova apertura prolungata, essenziale per evitare assembramenti e diluire l’affluenza del pubblico”.

ASP/tl

Galleria fotografica