Auto elettriche per sopralluoghi nei cantieri: oggi la consegna

I tecnici e gli ingegneri della Ripartizione provinciale Infrastrutture hanno ora a disposizione 4 auto elettriche per sopralluoghi nei cantieri sostenibili e silenziosi. Oggi (29 maggio) la consegna.

La consegna delle auto oggi in piazza Magnago. (Foto: ASP/Roman Clara)

La sostenibilità e l'innovazione sono al centro della strategia per la mobilità della Provincia. Quattro nuovi veicoli elettrici sono da oggi a disposizione della Ripartizione Infrastrutture per i viaggi di lavoro di tecnici e ingegneri nei cantieri provinciali. I veicoli a batteria, che saranno presi in consegna dal concessionario Autorbrenner a noleggio a lungo termine, sono stati consegnati oggi, 29 maggio, dall'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider, dal direttore della Ripartizione Infrastrutture Valentino Pagani e dal direttore generale di Autobrenner Manfred Dalceggio al team di tecnici e ingegneri guidato da Stefano Maraner, che sono partiti per i loro cantieri con i nuovi veicoli.

Il futuro della mobilità con auto pulite e silenziose

"In questo modo vogliamo dare ancora una volta l'esempio di una mobilità sostenibile orientata al futuro e dare il buon esempio come Provincia, utilizzando veicoli puliti e silenziosi nel nostro lavoro quotidiano" ha sottolineato l'assessore provinciale Alfreider. Questo è un buon momento per sviluppare ulteriormente concetti sostenibili per la mobilità a emissioni zero in Alto Adige. Oltre all'acquisto di veicoli a guida pulita, è necessario sviluppare anche un'adeguata infrastruttura di ricarica, ha detto Alfreider. Il direttore di Dipartimento Pagani ha spiegato che le auto con motore a combustione utilizzate fino ad oggi erano divenute nel corso degli anni non più affidabili e dovevano essere urgentemente sostituite. "I nostri dipendenti, che lavorano quotidianamente per garantire la sicurezza stradale, devono anche guidare loro stessi in modo sicuro" ha detto Pagani. Le auto elettriche sono adatte a tutti i viaggi in Alto Adige e, soprattutto in discesa, ricaricano la batteria, risparmiando così energia supplementare. Inoltre, i costi di manutenzione possono essere risparmiati grazie al noleggio a lungo termine, ha detto Pagani.

Investimenti per la mobilità sostenibile

"Con le nuove auto elettriche, i tecnici e gli ingegneri sono semplici e, soprattutto, sicuri e senza emissioni sulla strada" ha dichiarato il direttore generale di Autobrenner Dalceggio, sottolineando che la Provincia sta pensando al futuro investendo nella mobilità sostenibile. La Provincia paga un totale di 3.400 euro al mese per tutte e quattro le auto elettriche. L'acquisto di un'auto nuova costerebbe circa 38.000 euro. Il noleggio a lungo termine comprende l'assicurazione, la manutenzione, l'autolavaggio e il cambio degli pneumatici. In caso di proroga del contratto, i veicoli vengono sostituiti da nuovi veicoli.

ASP/san/sf

Galleria fotografica