Riaperta la linea della Pusteria

Conclusi i lavori di sgombero dei binari. La linea ferroviaria è di nuovo percorribile.

Frane di rocce e alberi hanno bloccato in più punti la ferrovia. (Foto: ASP)

La linea ferroviaria della Val Pusteria ha dovuto essere temporaneamente chiusa oggi (29 giugno) durante la mattinata e nel primo pomeriggio. All'origine della chiusura vi sono state frane di materiale roccioso e rami in diversi punti sui binari e sulla linea elettrica, a seguito di episodi di maltempo.

Il gestore dell'infrastruttura ferroviaria RFI ha subito avviato le operazioni necessarie per liberare la linea da pietre e rami. Dopo i lavori di sgombero dei binari e un sopralluogo tecnico la linea ha potuto essere riaperta. Il treno della Pusteria ha già ripreso le normali corse.

I protocolli di sicurezza definiti per la linea ferroviaria hanno funzionato molto bene, rileva l'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. In questo modo è stato possibile ripristinare la circolazione in tempi rapidi, ha aggiunto Alfreider.

ASP/san/sf

Galleria fotografica