Test rapidi in Alto Adige, alle 18 hanno partecipato 103.580 persone

Fino alle ore 18 di oggi (20 novembre) hanno partecipato alla campagna di screening Test rapidi in Alto Adige 103.580 persone, delle quali 1.572 sono risultati positivi al test.

Nella prima giornata di screening hanno partecipato al test oltre 100.000 persone (Foto ASP/Ivo Corrà)

Fino alle ore 18 di oggi (venerdì 20 novembre) sono stati effettuati 103.580 test, dato che corrisponde al 19,3 per cento delle persone residenti in Alto Adige. Finora, un totale di 1.572 persone è risultato positivo. Ciò corrisponde all’1,5% dellrsone sottoposte al test. L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige ha attivato un’apposita hotline al numero di telefono 0471 457457, accessibile dalle ore 8 alle 19. Il risultato del test rapido non potrà essere ottenuto tramite questo numero, sarà comunicato solo via e-mail con un codice di accesso inviato tramite SMS. Le cittadine e i cittadini, dunque, sono pregati di comunicare, al momento di effettuare il test, sia il numero di telefono
cellulare che un indirizzo e-mail al quale fare riferimento.
I dati attuali dello screening Test rapidi in Alto Adige sono pubblicati sul portale coronatest.sabes.it. I dati vengono aggiornati più volte al giorno a intervalli regolari.

Partecipazione alle ore 18.00 del 20.11.2020
Totale test effettuati: 103.5808
Testati positivi: 1.572
Percentuale dei testati positivi: 1,5%

Numero di persone testate:
Comprensorio sanitario di Bolzano: 42.129
Comprensorio sanitario di Bressanone: 17.012
Comprensorio sanitario di Brunico: 18.114
Comprensorio sanitario di Merano: 26.325

Alle operazioni hanno partecipato attivamente 39 collaboratori dell'Agenzia provinciale per la Protezione Civile, 650 membri dei Corpi dei Vigili del Fuoco volontari, 261 membri della Croce Bianca e della Croce Rossa.

Alle le ore 17 di oggi (20 novembre) 1.348 persone avevano chiamato il numero verde 800 751 751.

Materiale, messo a disposizione dall'Agenzia per la Protezione Civile a livello provinciale: 1.300.000 guanti, 358.000 test, 8.700 tute protettive, 9.300 camici di protezione, 120.000 maschere chirurgiche, 12.000 maschere con filtro FFP2, 15.000 maschere con filtro FFP3, 4.100 visiere, 3.500 bottiglie di disinfettante per superfici, 7.000 litri di disinfettante per le mani, 3.500 rotoli di panno carta, 8.700 contenitiori per rifiuti infetti, 3.500 rotoli di adesivo per i camici protettivi.

mac

Galleria fotografica