AstraZeneca: l’Alto Adige segue le raccomandazioni AIFA – Si apre agli over 65

L‘Azienda sanitaria dell'Alto Adige fa proprie le raccomandazioni dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), secondo le quali la vaccinazione con AstraZeneca dovrà essere somministrata solo a persone di età superiore ai 60 anni. Le seconde dosi con questo vaccino non sono interessate da tale raccomandazione. Inoltre, a partire dalle ore 12.00 di domani - venerdì 9 aprile - anche per gli over 65 sarà possibile prenotare la vaccinazione.

Foto: 123rf

Ieri (07.04.2021) L'Agenzia Europea dei Medicinali ha dato il via libera alla somministrazione del vaccino AstraZeneca per tutte le fasce d'età. Dopo una dettagliata analisi tecnica dei pochi casi di effetti collaterali gravi che si sono verificati, l’EMA ritiene infatti che il rischio rimanga comunque molto basso e che i benefici della vaccinazione superino di gran lunga i rischi. L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha in ogni caso adottato un approccio più restrittivo raccomandando, in una circolare inviata oggi (08.04.2021), che il vaccino venga somministrato solo a persone che abbiano più di 60 anni. L’Azienda sanitaria dell'Alto Adige segue queste raccomandazioni.

Nota bene: le seconde dosi vaccinali - per il personale scolastico, ad esempio - non sono interessate dalle raccomandazioni dell’AIFA. Queste seconde dosi saranno somministrate, come previsto, con AstraZeneca (ora denominato Vaxzevria). Gli appuntamenti fissati per i richiami del personale scolastico andranno quindi avanti come previsto.

Allo stesso tempo, l’Azienda sanitaria apre le prenotazioni per le vaccinazioni agli over 65. Dalle 12.00 di domani, 9 aprile, questa fascia d’età potrà prenotarsi per la vaccinazione sia online (www.vaccinazioneanticovid.it) che per telefono (tel. 0471 100 999, lunedì-venerdì, 8.00-16.00).
Nel corso della prossima settimana potranno quindi prenotarsi le persone della successiva fascia d’età e, da giovedì 15 aprile, le liste di prenotazione saranno aperte anche per le persone oltre i 60 anni.

In Alto Adige, nel complesso, la campagna vaccinale sta andando molto bene. Già più di 24.000 persone sopra gli 80 anni e più di 11.000 persone tra i 70 e i 79 anni di età hanno accolto l'invito a farsi vaccinare. 

LR/TDB

Galleria fotografica