Go directly to content
Piacere, Alto Adige

Italiano, tedesco, ladino

La parte più consistente della popolazione è costituita dal gruppo tedesco.

È riconducibile storicamente ai ceppi germanico, alemanno e baiuvaro, che attraversarono l’attuale lto Adige all’epoca della migrazione verso sud. Una parte di loro decise di fermarsi e insediarsi in questa area.
Nella vita quotidiana il dialetto sudtirolese viene preferito alla lingua tedesca «alta».

Il secondo gruppo linguistico per consistenza è quello italiano, dal punto di vista storico-culturale  il gruppo più «giovane» dell’Alto Adige.
Il maggiore incremento del gruppo linguistico italiano si registrò all’epoca del fascismo, negli anni 20 e 30 del
Novecento, quando il regime di Mussolini cercò di potenziare il «carattere italiano» dell’Alto Adige attraverso una massiccia immigrazione da altre regioni.

Il gruppo linguistico ladino è il più antico della provincia.
Il ladino (detto anche retoromanico) è una lingua neolatina o romanica. Dopo la conquista delle regioni alpine ad opera dell’Impero romano nel 15 a.C., la popolazione locale adottò il latino popolare degli amministratori e dei soldati senza comunque rinunciare del tutto alla propria lingua.