Comuni e Comunità comprensoriali

Comuni

In Provincia di Bolzano vi sono 116 comuni, la cui autonomia trae fondamento dalla Costituzione, che rappresentano la comunità locale, ne curano gli interessi e ne promuovono lo sviluppo. Le 7 comunità comprensoriali, invece, svolgono compiti di carattere sovracomunale delegati dalla Provincia e dai Comuni stessi.

Ogni comune si dà il proprio statuto, che stabilisce le norme fondamentali per il funzionamento e l’organizzazione dell’ente. Gli organi del comune sono il consiglio, la giunta ed il sindaco.

Nei comuni della provincia di Bolzano la composizione della giunta comunale deve corrispondere alla consistenza dei gruppi linguistici così come essi sono rappresentati nel consiglio comunale. Ogni gruppo linguistico ha comunque il diritto di essere rappresentato nella giunta comunale, se nel consiglio vi siano almeno due consiglieri appartenenti al gruppo medesimo.

La composizione di tutti gli altri organi collegiali all’interno dei comuni deve essere adeguata alla consistenza dei tre gruppi linguistici così come questa emerge dal più recente censimento della popolazione e questa composizione deve essere riferita al rispettivo territorio, fatta salva la possibilità di accesso agli appartenenti del gruppo linguistico ladino.

Il sindaco, eletto direttamente dagli elettori del comune, è investito di due uffici. Da una parte è il capo ed il rappresentante dell’amministrazione del comune, dall’altra è un ufficiale del governo. Il sindaco ha la facoltà di portare, come segno di riconoscimento, un medaglione con catena, ogni qualvolta appaia in pubblico come rappresentante del comune. Nell’esercizio delle funzioni statali, invece, porta la fascia tricolore. Il sindaco presta giuramento nella prima seduta del neo eletto consiglio comunale. Egli adotta i provvedimenti urgenti in materia di sanità ed igiene, edilizia e polizia locale al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli. Dal sindaco dipende funzionalmente il segretario comunale, che è il funzionario più elevato in grado del comune.

Comunità comprensoriali

Le Comunità comprensoriali promuovono e coordinano iniziative per lo sviluppo culturale, sociale, economico ed ambientale. Analogamente ai comuni, le comunità comprensoriali sono rette da uno statuto che disciplina gli aspetti fondamentali dell’ente.

In particolare, le comunità comprensoriali svolgono compiti di carattere sovracomunale delegati dalla Provincia e dai Comuni. Sono state attribuite alle relative comunità, per esempio, diverse competenze nel settore dei servizi sociali (assistenza economica di base, servizi di cura a domicilio, istituzione e gestione dei laboratori protetti ecc.). Anche nell’ambito della tutela dell’ambiente le comunità svolgono, in base ad apposita delega da parte dei comuni, diverse attività.