Terminologia giuridico-amministrativa

In Alto Adige la lingua tedesca è equiparata a quella italiana; le basi giuridiche di tale parificazione si trovano negli articoli 99 e 100 dello Statuto Speciale per il Trentino-Alto Adige dell'anno 1972.

Dalla parificazione delle due lingue scaturisce una sfida particolarmente impegnativa per la lingua del diritto e dell'amministrazione: gli istituti del diritto italiano vigente in Alto Adige devono essere resi correttamente in tedesco – e non sempre i termini esistenti nel diritto tedesco, austriaco o svizzero definiscono un istituto che coincide completamente con quello italiano.

 Ogni traduzione comporta quindi un dispendio più o meno grande di energie investite nella ricerca. Tramite studi giuridici comparativi deve essere, infatti, appurato se o in che misura un termine utilizzato in un altro ordinamento giuridico dell'area germanofona possa essere utilizzato in Alto Adige. Quando gli istituti del diritto differiscono in maniera troppo netta si rende necessario studiare un termine tedesco specifico per l'Alto Adige. Il nuovo termine suonerà inconsueto e risveglierà l'attenzione del lettore sul fatto che l'istituto di diritto italiano definito dal termine tedesco non corrisponde perfettamente a eventuali, simili istituti esistenti negli altri ordinamenti.

Istituita nel 1994 in attuazione delle disposizioni di cui all'articolo 6, comma 1, del DPR 574/1998 con il compito di determinare, aggiornare ovvero convalidare la terminologia giuridica, amministrativa e tecnica utilizzata dagli organi, dagli uffici e dai concessionari del settore pubblico, dalla sua istituzione la Commissione paritetica di terminologia ha studiato e normato soprattutto termini afferenti al diritto amministrativo, civile, processuale civile, penale, processuale penale e universitario.

Con il suo lavoro la Commissione ha contribuito in modo decisivo a rendere chiara e univoca nonché a uniformare la terminologia giuridico-amministrativa utilizzata in Alto Adige garantendo, conseguentemente, una maggiore certezza del diritto quando ci si esprime in tedesco.
È previsto che i termini normati dalla Commissione siano utilizzati in tutti i documenti ufficiali redatti in tedesco in Alto Adige. Per la pubblica amministrazione altoatesina il loro uso costituisce quindi un obbligo.

Gli elenchi terminologici stilati dalla Commissione paritetica, attualmente non più attiva, sono consultabili e scaricabili alla sezione "Elenchi terminologici".

Lo studio e l'aggiornamento dei termini giuridici e amministrativi proseguono attualmente grazie ad una collaborazione fra l'Istituto di linguistica applicata di Eurac Research e l'Ufficio Questioni linguistiche della Provincia Autonoma di Bolzano.

La terminologia giuridico-amministrativa può essere ricercata nella banca dati bistro. Il sistema informativo dell'Istituto di linguistica applicata di Eurac Research è stato sviluppato nel 2001 su mandato della Provincia autonoma di Bolzano quale strumento a sostegno delle attività di comunicazione, per la redazione e per la traduzione di testi. Nel 2013, in collaborazione con l'area Tecnologie informatiche di Eurac Research e l'Ufficio Questioni linguistiche della Provincia autonoma di Bolzano, si è cominciato a lavorare ad una nuova versione del sistema. Bistro non è dedicato solo agli esperti dell'ambito giuridico o a traduttrici e traduttori specializzati; la banca dati è a disposizione di chiunque necessiti di informazioni in merito alla terminologia giuridico-amministrativa utilizzata in Alto Adige. Oltre ai termini in lingua italiana e tedesca Bistro contiene anche numerosi termini negli idiomi delle valli ladine (Val Gardena e Val Badia).

Il patrimonio terminologico di bistro è costantemente arricchito e aggiornato. Attualmente le sue schede terminologiche interessano - prevalentemente - i seguenti ambiti:
• diritto europeo
• diritto di famiglia
• diritto societario
• diritto commerciale
• diritto processuale penale
• diritto penale
• diritto amministrativo
• diritto internazionale
• diritto processuale civile
• diritto civile

In bistro i termini normati dalla Commissione paritetica di terminologia per l'Alto Adige sono evidenziati in verde; in questo modo è più facile riconoscere rapidamente il termine che deve essere utilizzato nei documenti amministrativi ufficiali. 
La banca dati ha una struttura onomasiologica, ovvero incentrata sul significato; per uno stesso significato quindi sono riportati in un'unica scheda terminologica più significanti e tutte le relative informazioni linguistiche e giuridiche.

Il team terminologico di Eurac elabora le schede secondo i metodi tradizionali della ricerca terminologica, tenendo conto delle peculiarità dell'ambito specialistico del diritto. Informazioni più dettagliate sono reperibili alle pagine bistro di Eurac.

Elenchi terminologici 1-12
(Commissione per la terminologia ufficiale ai sensi dell'art. 6 del DPR 15.07.1988, n. 574 - Regolamenti di esecuzione dello Statuto di Autonomia)

AVVERTENZA:
gli elenchi qui riportati contengono solo i termini normati fino al 2012. Tutti gli altri termini modificati o integrati successivamente sono consultabili nella banca dati BISTRO.

Raccolta elenchi 1-12Download
Elenchi terminologici 1-12: termini in ordine alfabetico

 

Singoli elenchi
Singoli elenchiDownload
Elenco n. 1
Bollettino Ufficiale n. 12 del 22.03.1994
Elenco n. 2
Bollettino Ufficiale n. 12 dell'11.03.1994
Elenco n. 3
Bollettino Ufficiale n. 45 dell'08.10.1996
Elenco n. 4
Bollettino Ufficiale n. 32 del 22.07.1997
Elenco n. 5
Bollettino Ufficiale n. 45 dell'08.05.2001

Elenco n. 6
Diritto amministrativo
Bollettino Ufficiale n. 08 del 25.02.2003

Elenco n. 7
Diritto penale
Bollettino Ufficiale n. 38 del 23.09.2003

Elenco n. 8
Diritto di procedura penale
Bollettino Ufficiale n. 38 del 23.09.2003

Elenco n. 9
Diritto penale
Supplemento n. 2 al B.U. n. 39 del 28.09.2004

Elenco n. 10
Diritto universitario
Bollettino Ufficiale n. 1 del 05.01.2010

Elenco n. 11
Nuovi profili professionali nelle Amministrazioni statali in provincia di Bolzano
Bollettino Ufficiale n. 32 del 07.08.2012
AVVISO: I termini di questo elenco non sono ancora contemplati nella banca dati terminologica bistro.

Elenco n. 12 contenente modifiche a termini precedentemente normati nonché alcuni nuovi termini approvati
Bollettino Ufficiale n. 38 del 18.09.2010
AVVISO: I termini di questo elenco non sono ancora contemplati nella banca dati terminologica bistro.